Utente 942XXX
Gentile Dottore,
scrivo qui in preda al panico. Premetto che sono molto ansiosa e un pò ipocondriaca. Da parecchi mesi soffro di un costante fastidio nel deglutire (ad eccezione di quando bevo o mangio) e di frequentissime eruttazioni. Tutti attribuiscono questi miei fastidi all'ansia. Fatto sta che ho fatto due visite da due otorini diversi (una dei quali con laringo-rinoscopia), ma ad eccezione di una cisti da ritenzione alla tonsilla dx e un pò di reflusso non hanno trovato nulla. Il fastidio non è comunque cessato, anche con cura che continua tuttora con peptazol 20.
Ieri e oggi, in particolare, sento liquido e muco in fondo alla gola, mi sembra di soffocare...la notte però dormo tranquilla. Questo fastidio mi porta a controllare il mio corpo, a guardarmi dentro la bocca.
Da poco, e qui il panico, guardandomi allo specchio, ho notato delle macchie, tipo vescicole, appena appena biancastre sulla parete in fondo della gola (FARINGE?), piccole ma numerose...non le avevo mai notate prima. Chiaramente sono nel panico, veramente allarmata. Domattina andrò dal mio medico di base, ma pensa che possa essere qualcosa di serio?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Utente,
cerchi per prima cosa di controllare la sua ansia, perche' altrimenti rischia soltanto di peggiorare le cose. E' possibile che si tratti di un'infezione alla faringe, come gia' le hanno scritto i Colleghi: occorre una Visita Medica diretta e, se del caso, un tampone faringeo.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 942XXX

Iscritto dal 2008
Grazie per la risposta, Dottor Spina.
Sono stata dal medico di base, che mi ha guardata un secondo, liquidandomi con un " è un pò infiammata e ciò fa pensare al reflusso".
Ieri, per il mio stato psichico, sono stata da un neuropsichiatra, che mi ha anche visitata. Mi ha guardato per lungo tempo la gola e mi ha detto che non ho nulla, di stare tranquilla, che anche la mucosa orale può subire delle variazioni, di non guardarmi più e di lasciar perdere.
Certo, come può capire, sul momento mi ha tranquillizzata, ma ora sono al punto di partenza. Cercherò comunque di seguire il consiglio di ascoltarmi meno, anche se per me è molto difficile. Mi ha comunque ordinato degli psicofarmaci che mi dovrebbero supportare in tal senso.
La ringrazio ancora e La saluto cordialmente.
[#3] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Se chi l'ha visitata le dice che la gola e' a posto perche' dubitarne?
Cordiali saluti