Utente 106XXX
gentili dottori,sono un ragazzo di 22anni,e dai 16 ai 20ho combattuto contro una leucemia acuta,quindi sono stato sottoposto a chemioterapie,radioterapie,tac,risonanze.... Sono fuori terapie da 2 anni ormai e in tutto il periodo non ho voluto avere rapporti sessuali..
Ovviamente il desiderio è stato sempre forte perciò mi sono molto avvicinato ai porno su internet,dandomi così alla masturbazione, ma senza mai averne dipendenza. Adesso ho intrapreso un rapporto di fidanzamento con una ragazza(finalmente),ma nonostante lei sia bellissima e abbia voglia di far sesso con lei,il mio pene non riesce ad andare in erezione... anche durante i preliminari,durante il petting,niente di niente! non riusciamo a fare sesso. Inoltre noto che anche davanti ai video non provo più eccitazione,devo proprio andarlo a stimolare con le mani per farlo svegliare un pò e questo mi porta a essere abbastanza preoccupando,anche perchè è sempre moscio... più di un normale pene nello stato naturale,insomma sembra quasi nascondersi. Nonostante tutto, spesso al mattino mi si verifica il cosiddetto "effetto alza-bandiera",quindi presumo non sia un caso estremamente grave...
Spero d'esser stato chiaro e di ricevere risposte tranquillizzanti,
vi ringrazio anticipatamente,
cordiali saluti,
Giovanni.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la risposta e' certamente tranquillizzante,almeno nei riguardi dei rapporti con la leucemia.Le frequenti masturbazioni no hanno "consumato le cartucce" e la validita' e la frequenza delle erezioni spontanee mattutine devono sconfiggere le ansie.Devo ,pero',consigliarLe di rivolgersi ad un esperto andrologo,anche per verificare il potenziale di fertilita'.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
la ringrazio di aver accolto la mia domanda, ma non ho capito come devo comportarmi...
vorrei un consiglio su come superare questa "crisi"
grazie,
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...il consiglio glielo dato nelle ultime due righe...Il medico,prima di prescrivere una terapia deve porre una diagnosi rigorosa per non banalizzare il problema.Cordialita'.
[#4] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
grazie mille per l'attenzione.
[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...nessun ringraziamento...ci contatti quando lo desidera.Cordialita'