Utente 106XXX
Buongiorno dottori, allora voglio spiegare la mia situazione. inizio con il dire che ho 23 anni e da più di due anni ho rapporti con la mia ragazza, ma in questi rapporti non sono mai riuscito ad avere un erezione rigida del pene..cioè mi manca quella rigidità sufficiente per la penetrazione e il tempo di durata e molto scarso. riesco a raggiungere questa rigidita "tirando" il muscolo sotto i testicoli ma sono per alcuni brevi secondi. mi sono fatto una visita da un andrologo e consigliandomi di farmi delle visite di glicemia , FSM, LM, prolettina e testosterone totale. la sua diagnosi è stata per motivi di stress e ansie varie consigliandomi di prendere il cialis.
io volevo chiedere se con assunzione di questo farmaco e il funzionamrento del pene posso escludere problemi di tipo fisico? cioè questo farmaco condatte la mia situazione di ansia? io non sono così sicuro che sia solo problemi di ansia perchè due anni fà con la masturbazione il pene mi veniva rigido mentre ora anche con la masturbazione non riesco ad avere la rigidità di una volta.
Ringrazio in anticipo per le vostre risposte. Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Ivano Morra
40% attività
4% attualità
16% socialità
PINEROLO (TO)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
gent.le lettore
può completare la valutazione con un ecodopler penieno; se gli esami fatti permettono di escludere una causa organica e fanno propendere per una origine psicologica del distrubo ritengo sia correto sentire il parere di un sessuolgo e utilizzare cialis e affini come ultima soluzione.
[#2] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
un sintomo come il mancato raggiungimento dell' erezione in fase masturbatoria non significa nulla se isolato. Concordo sulla valutazione della vascolarizzazione penienea mediante ecodoppler, rimandando una eventuale assunzione di farmaco ad avere una diagnosi precisa del problema che ha scatenato il suo disturbo. Premetto che la sua giovane età tende ad indirizzare verso un problema psicogenico.
[#3] dopo  
53238

Cancellato nel 2012
Caro Lettore,
la diagnosi di una disfunzione psicogena impone quantomeno l'esecuzione di un ecocolordoppler penieno in corso di stimolazione farmacologica.
Se questo esame non è stato quelle conclusioni non sono attendibili.

Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
intervengo chiedendo se utilizzo del cialis e il suo funzionamento con una erezione mi farebbe escludere problemi organici?
Dr. Maio volevo chiederle se era possibile prendere u appuntamento con lei a Padova di sabato mattina, grazie.
Grazie anche a tutti i dottori per le risposte siete davvero d'aiuto per noi ragazzi
[#5] dopo  
53238

Cancellato nel 2012
No, l'efficacia del cialis non esclude problemi organici.

Mi dispiace ma il sabato mattina non ho ambulatori.
Cordiali saluti
[#6] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore, aspetti ad avere una diagnosi in mano prima di ricorrerre a farmaci.
[#7] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
assunzione di cialis mi è stata prescritta da un vostro collega dopo una visita impostata quasi tutta su un problema di ansie e paure.
Dott. Maio mi scuso se la disturbo ancora, chiedevo al sabato perchè potrei star a casa dal lavoro sennò anche una sera in settimana verso le 18.30 sempre se è possibile (le ho scritto anche un e mail sulla sua casella di posta elettronica)
Ora io penso di prenotare un'altra visita da un andologo dove posso effettuale il un ecodopler penieno, penso che a questo punto sia la cosa migliore che possa fare e con risultati e esiti più diretti, vuoi cosa ne pensate?
Grazie arrivederci