Utente 106XXX
GEntili Dottori,
mi rivolgo a voi qui sul forum perchè non so come affrontare una situazione difficile.
Sono fidanzata con un ragazzo da poco piu di un anno che amo e stimo moltissimo,lui ha 29 anni io 27.Purtroppo però già dall'inizio della nostra storia c'erano problemi di tipo sessuale,tanto che dopo due mesi avevo preso la decisione di lasciarlo credendo di non piacergli abbastanza ma talmente grande era il mio amore che ho fatto subito marcia indietro rimanendo con lui.
Il problema è questo lui non riesce mai ad ottenere una piena erezione al momento della penetrazione la perde spesso totalmente.Nei casi in cui riesce a mantenerla il rapporto dura pochissimo.Dopo qualche tempo ho deciso di parlargliene apertamente e lui mi ha risposto che questa cosa non gli era mai capitata.Io lo sprono a contattare un medico e al ritorno dalla visita mi arrabbio con lui perchè al medico aveva riferito che a volte gli capitava di perdere l'erezione.chiaramente il medico gli risponde di stare piu tranquillo e che ,data l'età,non potevano esserci problemi gravi. io non credo sia un problema episodico ..ogni volta ci sono ddei problemi di erezione (poca o nulla) e di durata.
Ho cercato ancora per molto tempo a convincerlo a fare degli esami e non una semplice chiacchierata come già avvenuta con un andrologo ma lui mi dice che io non capisco che lui non ha tempo e i soldi per una visita.Credo lui abbia paura di affrontare pienamente questa situazione.
LEggendo su internet leggo che potrebbe essere un problema di fimosi ma lui è circonciso da quando aveva 6 anni proprio per questo motivo.
Attendo un vostro parere.
Grazie mille
francesca

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
cara signora l'unica cosa giusta da fare è convincere il suo ragazzo a fare una visita andrologica, e cmq la fimosi non c'entra nulla con l'erezione
[#2] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettrice,
per definizione se il suo ragazzo è circonciso non può essere un problema di fimosi.
E' comunque importante che sia il suo ragazzo a cercare una soluzione a quanto ci descrive, nel senso che rischia di non funzionare l'obbligarlo a trovare una soluzione.
[#3] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
scusate io intendevo sire che essendo circonciso forse non poteva essere questo un problema. Io le sto provando tutte ora non ne parlo piu con lui da circa 3 mesi cercando di farlo stare piu tranquillo ma il problema rimane.
In caso facesse una visita quali sono gli esami che dovrebbe affrontare??????sarebbe una soluzione una pillola che aiuti l'erezione??
[#4] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
nessuna pillona e nessun esame meglio prima la visita poi sarà il collega che lo valuterà a decidere cosa fare