Utente 104XXX
Buongiorno
sono una ragazza di 28 anni. Vi faccio una piccola premessa: sei mesi fa ho iniziato ad avere forti crisi di vertigini e mal di testa in aggiunta al mio problema di un ginocchio rotto purtroppo non operabile. In seguito a queste crisi di vertigini ho iniziato ad avere attacchi di panico mentre ero fuori casa ma non in umore elevato.
A causa di queste vertigini ho fatto una risonanza magnetica alla colonna ed è stata riscontrata la Malattia di Chiari I.
Inutile nascondere che dopo aver fatto questa scoperta l'ansia è di nuovo tornata a 1000 e si è aggiunta una bella depressione, dovuta anche ad una forte e dolorosa delusione d'amore.
Sono in cura d una psicologa che mi sta aiutando molto da circa 4 mesi e la quale mi ha consigliato di prendere una compressa di Xanax 0.25 al mattino e mezza nel pomeriggio. Da circa due mesi quella pomeridiana l'ho eliminata naturalmente nel senso che non mi ricordavo di prenderla probabilmente perchè non ne sentivopiu' il bisogno.
Ho anche fatto visite mediche per la Chiari I ed adesso anche su quel fronte sono piu' tranquilla. Rimane lo scoraggiamento per un ginocchio che non avrà mai pace e che mi darà sempre problemi.
Ultimamente la depressione è salita di intensità. Il momento peggiore è al mattino. Mi sveglio con un'ansia profonda che mi prende lo stomaco ma che passa durante l'arco della giornata.
Ho anche provato con 2 tipi diversi di antidepressivi ma probabilmente c'e' qualche loro componente a cui sono intollerante perchè gli effetti sono stati disastrosi (aumento della depressione, capogiri, tachicardia e forte senso di nausea).
Mi è stato proposto di provare con i fiori di bach. E qui arriva la mia domanda.
So che sono preparati con una percentuale di alcool.
Prendendo ancora lo Xanax al mattino, posso unire questo rimedio naturale? Oppure l'alcool insieme ad un antiansiolitico può dare effetti negativi?
Grazie per la risposta
[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

la cura della depressione e dell'ansia, parlando in generale, non si basa né sull'uso continuato di xanax o di altro ansiolitico, né su prodotti "naturali" (definizione che in termini medici non significa niente di particolare, naturali sono i veleni e le malattie così come a volte alcuni rimedi). La'lcol è l'unica componente di prodotti come quello per il quale ci sono meccanismi d'azione certi.
Se c'è un problema di questo tipo è indicata una cura dall'efficacia prevedibile e dagli effetti controllabili, soprattutto distinguibili dal semplice effetto placebo.

[#2] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

gli specialisti che la tengono in cura immagino che le avranno prospettato l'iter terapeutico più consono alla risoluzione dei suoi problemi.
Rispondo alla sua domanda dicendole che la quantità di alcool contenuta nei dosaggi medi di somministrazione dei fiori di Bach (alcune gocce al dì) è decisamente trascurabile.
Cordiali saluti.