Utente 106XXX
Salve,circa tre anni fa ho fatto un ecocardiogramma dal quale è risultato tutto nella norma eccetto le misure del ventricolo sx 57mm e dell'aorta 37mm.Ieri,a distanza di circa 4 anni,ho rifatto l'esame ed è risultato che il ventricolo sx è rimasto uguale mentre l'aorta è diventata di 42mm.Specifico che ho 39 anni,sono alto 1.90cm,peso 100kg e pratico pesistica a livello amatoriale con pesi,tanto per dare lidea,di circa 130 kg al bilanciere.La risposta del medico che ha eseguito l'esame è stata:
Le misure dell'aorta sono aumentate troppo in 4 anni ed anche se non sono spropositate considerando la struttura fisica del soggetto si consiglia di dimezzare i pesi in palestra se non addirittura interromperli per evitare ulteriori in grandimenti.Si consiglia accertamento tra 1 anno con aggiunta di Doppler.
Vi chiedo un vostra parere riguardo la mia situazione,se può servire ad esempio dimezzare i pesi e se un aorta ingrossata per attività fisica è comunque paragonabile ad un aorta ingrossata invece per una patologia.Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, purtoppo non è facile rispondere al suo consulto, in quanto solo il tempo può effettivamente far comprendere se l'alterazione aortica è legata all'intensa attività fisica cui si sottopone o legata ad un precoce processo degenerativo della parete arteriosa del vaso.
In tali casi, è giusta l'indicazione data dal collega, di ridurre, o meglio, la sospensione dell'attività fisica onde vedere la risposta dell'organismo al ridotto carico lavorativo cui è sottoposto, finora il suo cuore.
A mio avviso, anche la breve sospensione (due-tre mesi) dell'attività sportiva, sarebbe utile alla comprensione del suo problema.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per la celere risposta,ne approfitto solo per alcune precisazioni:
-per attvità sportiva intende di sospendere solo la pesistica od anche la corsa,il trekking in montagna ect..

-nel caso si riscontrasse che l'ingrossamento è dovuto all'attività fisica le chiedo se a parità di dimensioni ha una "importanza" diversa il fatto che non sia ingrossata per patologia o comunque l'ingrossamento in sè è pericoloso e basta?grazie
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
L'ectasia aorica va valutata in base al suo peso corporeo e al tipo di sport effettuati. Eviterei in generale sport che comportano uno sforzo isometrico e propenderei più per sport di velocità. Se l'allargamento del diametro aortico è dovuto alla sola attività fisica, viene ritenuto, ovviamente non patologico.
Saluti
[#4] dopo  
Dr. Guglielmo Mario Actis Dato
44% attività
8% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2004
da quanto scrive non e' chiaro a che porzione della aorta ascendente si riferisce la misurazione...
a livello del bulbo ovvero dell'apparato valvolare per un uomo della sua stazza avere le dimensioni che riporta puo essere ai limiti mentre se si tratta della giunzione sino tubulare o della aorta ascendente vera potrebbe configurare gia' una "ectasia" meritevole di maggiori attenzioni e controlli seriati....
si consulti con un cardiochirurgo di persona e porti la sua documentazione per valutare la eventualita' di eseguire una angio TAC se lo riterra' opportuno
cordialmente


[#5] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
Premsso che sicuramente,su vostro consiglio,programmerò a breve una visita cardiologica,intanto cercherò anche di capire dal risultato dell'eco di quale porzione aortica si tratta.
[#6] dopo  
Dr. Guglielmo Mario Actis Dato
44% attività
8% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2004
difficilmente si puo' capire dall'esame echo a meno che non sia stato specificato dal cardiologo che ha eseguito l'esame stesso...
[#7] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
Salve,rieccomi con username cambiato dai webmaster.A distanza di un mese dall'ecocardio ho i risultati dell'ecocolordoppler e devo dire che la diagnosi finale fattami dal cardiologo è abbastanza tranquillizzante ma mi interessa molto anche il vostro giudizio:

rapporto BSA 2,28

Seni 41x42 mm indicizzato 18,4mm per il BSA

Ventricolo sx 57
Dts 35
Atrio sx 38

spessore setto 10
spessore parete posteriore 11

Aorta Ascendente 37
Arco 28

VALORI NORMALI SE INDICIZZATI PER LA SUPERFICIE CORPOREA.
[#8] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Valori ecocardiografici riportati, alla luce della sua superfice corporea risultano nei limiti della norma.
Stia tranquillo.
Saluti
[#9] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
Grazie.

Comunque devo dire che nel frattempo ho ridotto parecchio il peso degli attrezzi in palestra!!.