Utente 972XXX
Gentili Dottori
sono di nuovo qui.
Dopo varie misurazioni la mia pressione è rimasta a 140/88 fino a punte di 150/98.
Sono andata dal cardiologo che mi ha visitata e fatto ecg.
Lui afferma che è il mio stato ansioso, e forse anche la concomitanza con la cura di eenantone che sto facendo, anche se questa non ha stretta relazione con l'ipertensione, ma può far scaturire uno stato ansioso, cosa di cui io ho sofferto in passato per diversi anni (sono stata in cura con xanax 0,50 diminuita poi a 0,25 per tre volte al di e con eutimil cessassione della cura 2006).
Lui cmq mi ha prescritto il Lobivon (mezza pasticca alla mattina)per cercare di sistemare la pressione e consgiliatomi di fare attività fisica.
ho diminuito ancora il fumo e non arrivo a 10 sigarette al giorno.
ora la pmia preoccupazione è, il Lobivon potrebbe danneggiare un cuore sano?
L'elettrocardiogramma sembra essere normale (io però confrontandolo con quello passato sembra alterato, vero aanche che io non sono un cardiologo) forse mi sto preoccupando troppo?
Grazie in anticipo per la cordiale attenzione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, le sue preoccupazioni purtroppo sono ingiustificate e di certo non aiutano il suo stato ansioso. Si affidi al collega, segua la terapia e vedrà che a breve avrà miglioramenti.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 972XXX

Iscritto dal 2009
Gentile dottore
grazie per la celere risposta.
Stamani ho avuto il controllo con il cardiologo.
Avevo PA 125/80 e 75 battiti.
Dopo solo 3 gg di cura, ho ancora sensazioni strane ma forse è dovuto anche all'enantone associata all'ansia.
grazie ancora per la cortese attenzione.
Cordiali saluti