Utente 106XXX
salve, sono una donna di 48 anni e da anni soffro di ipertensione arteriosa. Circa 2 anni fa ho eseguito un day hospital da un cardiologo e dalla cartella clinica è risultato un" ipertensione arteriosa diastolica nelle ore diurne. lieve insufficenza mitro-aortica. anemia di tipo microcitico. il cardiologo mi ha consigliato di assumere oltre al "procaptan 5mg" prescritto dal medico di famiglia anche una compressa di "adalat crono 20" alle ore 12:00 a.m.
oggi non assumo più il farmaco prescritto dal cardiologo, e nell'ultima settimana la mia pressione, assumendo regolarmente il "procaptan" non scende dai valori 150-160 di massima e 89-100 di minima, il medico mi ha solo sostituito il farmaco con uno equivalente ma il risultato non cambia. Ora non sò se devo riprendere il farmaco prescritto 2 anni fà o devo rifare il day hospital. Da cosa può dipendere?
grazie in anticipo del suo aiuto.
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
non mi è chiara una cosa, è stato cambiato l'Adalat con un equivalente? Allo stesso dosaggio?
Attendo sue notizie.
Saluti,
[#2] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
egregio dottore
no L'adalat mi è stato somministrato 2 anni fa e poi non l'ho più assunto.
quando ho esposto il problema al medico di famiglia,egli mi a sostituito solo il "procaptan"con uno simile, quindi mi domando se "adalat" mi potrebbe aiutare a diminuire la pressione, perchè come ho detto, assumendo regolarmente i farmaci prescritti dal medico di famiglia, la pressione non si regolarizza.
la ringrazio di nuovo aspetto una sua risposta.
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, in effetti i suoi valori pressori non sono ottimali e meriterebbero certamente un miglior inquadramento diagnostico e terapeutico. Consulti un collega per una visita con ECG ed ecocardiogramma color doppler.
Saluti