Utente 101XXX
Da alcuni anni mi capita di avere in un particolare periodo dell'anno (luglio/agosto) delle piccole bollicine credo conteneti acqua sulle mani che seccandosi o scoppiando formano poi una pellicina simile a quella che forma la una scottatura. A volte non mi accorgo delle bollicine ma solo della pellicola di pelle (pochi mm) che si forma dopo che esse di sono asciugate/scoppiate. Queste piccole bollicine a volte mi provocano prurito ma non sono di nessun colore, infatti a volte sono talmente piccole che non si notano neanche se non pe ril prurito.

Potrebbe essere allergia? Se si a cosa?
Che cosa mi consiglia di fare?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
3962

Cancellato nel 2010
Cara amica, come reperto isolato non mi consente di fare diagnosi differenziale... Mi dica qualcosa in pi sulla Sua situazione clinica generale.
A presto.
[#2] dopo  
Utente 101XXX

Iscritto dal 2006
Che cosa le interesserebbe sapere? Non ho mai avuto problemi di allergie quindi non so cosa dovrei dirle.

Grazie ancora per l'attenzione
[#3] dopo  
3962

Cancellato nel 2010
Ad esempio se ha contratto malattie virali - anche pregresse - quali la mononucleosi, il citomegalovirus, la toxoplasmosi. In genere queste virosi alterano nel tempo l'equilibrio immunologico e predispongono a reazioni immunitarie esacerbate.
Inoltre se ha testato intolleranze ad alimenti, additivi, metalli pesanti.
Infine se esiste familiarità per immunopatie. A presto.
[#4] dopo  
Utente 101XXX

Iscritto dal 2006
Non ho mai avuto problemi di salute e allergie fino ad ora, per quanto riguarda mononucleosi,citomegalovirus e toxo ho solo contratto il citomegalovirus (verificato con le analisi preconcezionali fatte qualche mese fa. per quanto riguarda la mia famiglia, nessuno ha mai presentato questo tipo di problema e non mi risulta che i miei genitori abbiamo problemi di allergie.
Non ho mai eseguito test di nessun tipo, ma in questo ultimo periodo stavo pensando di eseguirli visto che ho notato, in questo ultimo periodo anche un rigonfiamento dell'addome alla sera (un medico ha detto che potrebbe essere dovuto ad un intolleranza al lattosio) ma questo è la prima volta che si presenta e non è collegato al problema che mi trovo sulle mani perchè si è già ripresentato a primavera. Se le serve sapere altro chieda pure.

Grazie ancora per l'attenzione.

P.s. Per quanto riguarda le malattie infettive ho fatto pertosse (a 2 anni), varicella (a 10), orecchioni (a 12) e sono immune anche per quanto riguarda l rosolia.
Gli ultimi esami del sangue (fatti a primavera) erano OK (parlo di esami del sangue generali).

P.p.s. cosa dovrei fare secondo lei?
[#5] dopo  
3962

Cancellato nel 2010
OK, come vede abbiamo una pregressa mononucleosi... In questi casi occorre esonerare eventuali framnmenti virali endocellulari che possono mantenere uno stato di iperattività immunitaria anomala e costituire il substrato per l'esordio di sindromi allergiche o - in soggetti geneticamente predisposti - patologie autoimmuni. Suggerirei di assumere il seguente preparato immuno-omeopatico:
* 2L EBV (LABOLIFE) - sciolga in bocca il contenuto di una capsula al dì per un mese, lontano dai pasti ed in ordine progressivo.
Attendo aggiornamenti a fine cura. A presto.
[#6] dopo  
Utente 101XXX

Iscritto dal 2006
mononucleosi? Da cosa lo ha intuito?
[#7] dopo  
3962

Cancellato nel 2010
In genere quasi tutti i pazienti con disregolazione immunitaria hanno contratto infezioni virali, anche pregresse, specie la mononucleosi...