Utente 106XXX
Buongiorno,
vorrei porgere alla Vostra attenzione il mio caso.
Premetto che sono abbastanza agitato. Ho 25 anni, due giorni fa sono stato sottoposto a correzione di varicocele sx per via sub-inguinale sec Marmar modificato per cercare di recuperare una dispermia severa. (A quanto pare il varicocele potrebbe essere l’unica causa. Ho infatti fatto analisi di ogni tipo compreso quello genetico sul cromosoma Y e non abbiamo trovato altre cause plausibili.)
Prima dell'intervento il varicocele era evidente alla palpazione, e sulla parte inferiore dello scroto erano visibili due belle vene rosse e gonfie di sangue. Credevo che con l'operazione non avrei più sentito il varicocele alla palpazione(o l'avrei sentito meno, come "sgonfio") e che le due vene si sarebbero come dire svuotate, che il sangue al loro interno avrebbe ripreso a fluire con più facilità. Invece dopo due giorni, medicandomi a casa, ho notato che è tutto come prima. Ecco, devo dire questo: a me sembra tutto come prima.
Il primo giorno l'ho passato sdraiato in ospedale con il ghiaccio, poi sono tornato a casa e sono stato qualche ora a letto, seduto alla scrivania a studiare, ed ho girato un po' per casa.
Tengo come da post-operazione due cerotti incrociati che partono dal perineo e terminano sulla pancia per sostenere i testicoli e uno slip.
Non sento alcun dolore se non il tirare un po’ dei punti della ferita.
Mi è stato ordinato riposo assoluto.
Il chirurgo che mi ha operato gode di ottima fama sicuramente grazie alle sue capacità e alla sua professionalità.
Il riposo ordinatomi è legato alla ferita inguinale, oppure alla riuscita dell'intervento?
È possibile che dopo un intervento di questo tipo sia rimasto tutto come prima?
È possibile che il mio girare per casa abbia mandato tutto in malora?
È invece tutto assolutamente normale?
Il chirurgo mi aveva detto che dopo l’operazione avrei sentito comunque una “gnocchetta” dovuta appunto alla sclerotizzazione; il fatto è che a me sembra tutto come prima. Ovvero sento ancora tutte quante le vene che c’erano prima.
Avere una risposta, e se fosse anche rassicurante, sarebbe per me assolutamente di grande aiuto!
Vi ringrazio in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
...tutto sta procedendo esattamente come da programma! E' normale che dopo l'intervento anche per un mese non si noti una differenza a livello di vene dilatate; ci vuole un pò di tempo perchè l'organismo ricrei un nuovo equilibrio.
[#2] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
grazie! grazie mille! si immagini un mio sorrisone dopo aver letto la Sua risposta! :-D
grazie ancora