Utente 344XXX
Salve, ho 31 anni e da circa 2 mesi ho del prurito.
E' un periodo in cui sono stressato a causa di una prostatite e da una vescicola seminale con un piccolo nodulo e io sono fissato che sia un tumore.
Alcuni medici che ho consultato per questa prostatite si sono messi a ridere altri non sapevano bene il da farsi e un medico e' arrivato anche a dirmi di fare una biopsia alla vescicola.
Altri medici dicono che e' una banale ciste.
Ora leggendo su internet ho letto che un tumore puo' dare prurito e non so se e' psicologico, allergico o dovuto ad altri problemi.
quando sono impegnato non mi viene e mi sono accorto che mi viene quando mi rilasso, dopo una doccia per esempio...
Ho notato che si arrossa la zona e si formano delle piccole vescicoline che si sentono leggermente al tatto.
Mi viene sulla pancia, sulla schiena, braccia...e noto che piu' mi gratto e piu' mi viene prurito anche da altre parti.
Poi smette.
Non mi viene di notte ma solo di sera.
Secondo lei cosa puo' essere?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Il prurito è un sintomo che può racchiudere un modno internistico dermatologico che spazia dalle sitazioni strettamente dermatologiche a quelle internistiche a quelle psico-indotte e neuromediate (molteplici sono i neuromediatori, messaggeri dello stress psicologico che accompagnano questa sintomatologia).

Nulla di serio si può aggiungere.

cari saluti