Utente 955XXX
Salve ho 32 anni
un mese fà ho avuto il primo attacco di panico cella mia vita da allora soffro di ansia dormo poco e al mattino mi risveglio un pò nervoso e tremante. Il 25-02-09 ho fatto un elettrocardiogramma e un ecocardiogramma con i seguenti risultati (ritmo sinusale a 80/min. eco assenza di elementi patologici) conclusione non evidenzia cardiopatie strutturali eccessi di cardiopalmo da riferire a stress. Sto seguendo una cura a base di Omeprazolo (per via di una esofagite da reflusso) e con Vagostabil (per calmarmi; nelle ultime settimane sto riscontrando i seguenti fastidi
- non respiro in profondità come prima;
- qualche dolore toracico soprattutto puntorio a livello del seno sinistro;
- di mattina appena sveglio e ancora a letto sento un oppressione che va e viene partendo dal basso della gabbia toracica salendo quasi fino al collo;
- strane aritmie i battiti aumentano con l'ispirazione e diminuiscono con l'espirazione.
Volevo porvi una domanda:
E' possibile che quest'ansia sia dovuta ad una sintomatologia del prolasso della valvola mitrale che sia sopraggiunta dopo l'ECG e l'EcoCG; oppure che non sia stata individuata dal cardiologo?

Grazie per la vostra collaborazione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, il prolasso valvolare mitralico è una anomalia strutturale della valvola mitralica, che se non presente ad un recente ecocardiogramma, non vedo come potrebbe comparire in seguito. Stia tranquillo, in quanto i suoi rilievi ecocardiografici ed elettrocardiografici sono nella norma.
Saluti