Login | Registrati | Recupera password
0/0

Dopo vomito, diarrea e febbre

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2009

    Dopo vomito, diarrea e febbre

    Salve a tutti,
    sono un ragazzo di 18 anni e vi spiego subito il mio problema,

    La notte del 12 Febbraio mi svegliai con dei dolori forti allo stomaco e acidità,(Premetto che la sera avevo mischiato un pochino ma erano cibi leggeri e non abbondanti),dopo un pò andai a vomitare e subito dopo ebbi un attacco di diarrea liquida e questi attacchi di vomito e diarrea li ebbi per tutta la giornata con una regolazione di 15 min. tra un attacco e l'altro.
    Per far passare tutto questo presi 2 pillole di imodium e mezza siringa di plasil per i vomiti e i sintomi passarono, poi la sera mi venne febbre a 39 che si tolse con 2 bustine di tachipirina e la febbre non ritornò più

    Però quello che mi preoccupa che sono stato un mese sempre con dei dolori alla bocca dello stomaco e difficoltà a digerire e con dei fastidi addominali, il quale il medico mi ha dato i seguenti farmaci:

    Rifacol 200 mg - 1 dopo colazione e uno dopo cena per 6 giorni

    Limpidex 15 mg solubili in bocca 1 al mattino e sera con una distanza di 12 ore per 1 settimana, poi per altre 2 settimane 1 solo al mattino.

    Permotil 20 min. prima di mangiare per 3 settimane

    Duspatal, dopo finito con Rifacol, per 2 scatole.

    La cura lo finita e sembra che stò bene, ma ho sempre un fastidio quando mangio un pò più pesante ho sempre acidità e a volte con piccoli dolorini alla bocca dello stomaco ma non fastidiosi....

    volevo sapere cosa avrò potuto mai prendere...qualche virus ???

    Premetto che questa cosa mi ha debilitato moltissimo e tuttora la sera mi sento sempre debole e mi mancano le forze, vorrei sapere anche se prendo multicentrum sono buoni ???

    Ringrazio anticipatamente.....



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 1690 Medico specialista in: Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2008
    E' probabile abbia avuto una gastroenterite virale, a seguito della quale lo stomaco e' rimasto vuoto per troppo tempo causando iperacidita' gastrica, che a sua volta ha provocato i bruciori/dolori che riferisce.
    E' consigliabile continuare a monitorare gli eventi; se del caso potra' essere utile un ulteriore ciclo basato su alcuni dei farmaci che gia' ha assunto con la recente terapia. Sempre naturalmente a giudizio del suo Medico di Famiglia.
    Cordiali saluti


    dott. Stefano Spina
    www.stefanospina.com

  3. #3
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2009
    Salve e grazie per il veloce consulto, mentre per il fatto della debilitazione delle vitamine, che mi sento sempre debole, se prendo multicentrum sono buoni....premetto che oggi ho iniziato di nuovo la dieta e ho paura se non prendo qualcosa di vitamine mi sento ancora più debole....voi che dite ????

    Ringrazio anticipatamente.............



  4. #4
    Indice di partecipazione al sito: 1690 Medico specialista in: Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2008
    Se la sua dieta e' equilibrata e, in particolare, se prevede buone quantita' di frutta e verdura fresca, gli integratori vitaminici sono per lo piu' inutili.
    Cordiali saluti


    dott. Stefano Spina
    www.stefanospina.com

  5. #5
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2009
    e invece no....la mia dieta e povera di frutta e verdura....perchè non mi piacciono molto e quindi mi regolo solo con i carboidrati e proteine, ma a livello di fibre e roba del genere no, per questo avevo chiesto se erano buoni a prendere e multicentrum.....

    Voi che dite ???



  6. #6
    Indice di partecipazione al sito: 1690 Medico specialista in: Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2008
    Dico che una persona "normale" dovrebbe mangiare le "normali" quantita' di frutta e verdura fresca. Una dieta equilibrata aiuta a preservare al meglio il nostro organismo: lasci le compresse ai casi in cui sia realmente inevitabile usarle.
    Questa e' la mia opinione personale: lei potra' non essere d'accordo, cosi' come sicuramente non lo saranno anche alcuni medici che prescrivono farmaci poco utili (e non mi riferisco soltanto alle vitamine!) al solo scopo di far contento il paziente o la Casa Farmaceutica.
    Non viviamo nel terzo mondo: i nostri cibi sono gia' abbastanza ricchi di vitamine, e il loro fabbisogno giornaliero viene ampiamente soddisfatto nel corso dei normali pasti.
    Se poi lei crede davvero che possa essere utile prendere qualche compressa in piu' lo faccia pure: il suo fisico non ne trarra' vantaggi, ma per fortuna neanche danni. Forse un pochino ne risentira' soltanto il suo portafoglio.
    Cordiali saluti


    dott. Stefano Spina
    www.stefanospina.com

  7. #7
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2009
    ok, la ringrazio per le sue risposte...è stato gentilissimo....

    Allora vuol dire che inizierò a mangiare un pò di frutta e verdura, così con le fibre si regolarizzerà anche l'intestino........

    La ringrazio ancora....

    Distinti Saluti.......



  8. #8
    Indice di partecipazione al sito: 1690 Medico specialista in: Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2008
    Questa si che e' una decisione saggia!
    Cordiali saluti


    dott. Stefano Spina
    www.stefanospina.com

Discussioni Simili

  1. Intestino
    in Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 28/03/2009, 09:08
  2. Nausea vomito diarrea dolori
    in Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 06/04/2009, 16:46
  3. La mattina è il momento della giornata
    in Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 19/03/2009, 17:36
  4. Feci e urine di colore verdastro,vomito,fastidio allo stomaco,diarrea
    in Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 14/04/2009, 09:07
  5. Il mio medico dice che non occorre l'esame delle feci
    in Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 13/03/2009, 15:42
ultima modifica:  17/11/2014 - 0,13        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896