Utente 107XXX
Sono un ragazzo di 18 anni e da ormai più di un mese ho notato problemi di stanchezza psico-fisica che si manifestano in maniera più evidente nel pomeriggio. Circa una settimana fa, in concomitanza con un episodio di mal di gola associato a raffreddore con secrezioni giallo-verdi molto vischiose, ho notato di avere una febbricola di 37,2-37,7 C. Ho incominciato, come unico trattamento, ad assumere della propoli:il mal di gola è sparito nel giro di un giorno, nonostante permanga un certo arrossamento della faringe; il raffreddore invece, pur in forma attenuata, ha continuato a manifestarsi con muchi dello stesso identico colore e consistenza della fase più acuta. Circa due giorni dopo l'inizio dei sintomi, pur con una febbricola sui 37,2 C e condizioni fisiche più o meno normali, ho avuto un improvviso e apparentemente inspiegato blocco della schiena all'altezza della 8a-9a vertebra toracica, scomparso in circa 3 giorni applicando del voltaren emulgel. Inoltre, in concomitanza con tutto ciò, grazie ad un leggerissimo fastidio, ho potuto notare che mi stanno spuntando dei denti del giudizio. Faccio inoltre notare che, confrontando il mio stato fisico attuale, che ripeto essere associato ad una febbricola persistente, con quello dell'ultimo mese (prima quindi dell'exploit di mal di gola e raffreddore), non noto una grossa differenza; mi chiedo perciò la causa effettiva di una febbricola che potrei aver avuto da un periodo di tempo abbastanza lungo senza farci caso e che non sta peraltro scomparendo nonostante l'assunzione di antibiotico (amoxicillina+acido clavulonico) da oramai tre giorni. Possono essere in qualche modo coinvolti i denti del giudizio, che però, faccion notare, hanno incominciato a spuntare solo pochi giorni fa? Si può trattare di una malattia reumatica? Ci sono degli esami in particolare che mi può consigliare?
Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Francesco Nardacchione
32% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2006
Gentile signore
mi auguro che i farmaci che assume le siano stati prescritti dal suo medico curante dopo una accurata visita medica. In alcuni casi la comparsa dei denti del giudizio può essere associata ad un modesto rialzo febbrile con anche mal di gola ma rimane indispensabile un controllo diretto. Una terapia antibiotica invece, non essendo un antifdolorifico ad effetto immediato, per poter agire ha bisogno di almeno quattro o cinque giorni.
Per la diagnosi di una malattia reumatica è necessario raccogliere una accurata anamnesi, effettuare una visita e, in caso di necessità, effettuare alcuni esami ematici di conferma.
Per ulteriori accertamenti la invito comunque a rivolgersi al suo medico che, a differenza nostra, è l'unico in grado di darle una risposta dopo una visita.

Cordiali saluti