Utente 107XXX
buongiorno.mi ritrovo a scrivere per chiedere un consulto medico con la disperazione di una donna di 28 anni che dopo un anno di febbre e ricoveri e visite per capire il perchè io stia così male DEVE trovare una soluzione. purtroppo ora tutto sta diventando troppo pesante: ho una vita molto dinamica e impegnata a cui nn voglio rinunciare voglio ritornare a lavoro ai miei studi e nn voglio rinunciare al mio ballo. questo è un piccolo sfogo iniziale ma ora partirò dall'inizio. è iniziato tutto più o meno un anno fa ... stavo male tantissimo solo la sera ero talmente stanca che iniziava la nausea e il mal di testa. pensavo fosse normale essere stanca ma mi alzavo la mattina come se per tutta la notte avessi fatto la lotta. ho sempre sofferto di dolori alla schiena e dolori e rigidità alla gamba sinistra, quindi nn ci ho fatto molto caso. dopo circa tre mesi, in giugno, quando tutti avevano caldo, avevo sempre freddo e mi sono convinta a misurare la temperatura: la febbre era 37.5 ho fatto il primo emocromo GR 3,91 Hb 10,7 Ht35,5 GLOB bianchi 8200.
il medico ad agosto vedendo che la febbre continuava ha voluto il ricovero e sono stati tutti gli accertamenti virologici sierologici e ben altro: Widal-Wright, Weil.felix, Monotest, Anticorpi mycoplasma pneumoniae, anticorpi chlamydia pneumniae, brucella coombs, epatite b (vaccinata a 12anni), epatite c, toxoplasma, herpes virus ( sporadicamente fin da piccola come mio padre e mio fratello soggetta a Herpes labialis), adenovirus, coxsackie virus A-B, echovirus, parvovirus. tutto risulta negativo. l'unico valore positvo è epstein-barr IgG 403U/ml. altri esami Ves 14 PCR 3,30 mg/L TAS 105,00 Alfa-1 Glicoproteina 1,03g/L transferrina 2,05g/L ferritina 27,2ng/ml fibrinogeno 314mg/dL AntitrombinaIII 109% D-Dimero 234ng/mLtempo di prototrombina e di tromboplastina parziale nella norma, tampone faringeo prima volta positivo allo staphilococco aureus e successivi 2 negativi; urine e urinocolture negativo ripetuti tre volte. poi hanno fatto rx torace, eco addome, ecocardio,eco mammaria( nel 2003 intervento di mastoplastica additiva), TC massiccio facciale, seni paranasali, rocche petrose. TC torace addome pelvi MDC.Tutto negativo. test per la celiachia negativo. ripetuti emocromi sempre anemia ma nn da carenza. a novembre decido di recarmi dal prof. Tirelli che diagnostica sindrome da affaticamento cronico e terapia con Flantadin mezza compressa (15mg) al giorno dopo pranzo da diminuire dopo 20gg e mantenere 1/4 di compressa per 2 mesi. prima di iniziare questa terapia ho fatto tipizzazione linfocitaria in cui risultava modico aumento percentuale dei linfociti tcd8. inizio cortisone e i dolori la febbre scompaiono mi sentivo un uragano stavo bene anche se avevo attacchi di panico. finita la terapia rifatti tutti gli esami anemia sistemata tipizzazione linf nella norma con NK assenti, sierologia ebv rimasta tale e quale. ana 1:20 ena negativo. fatta anche emg risulta unità motorie polifasiche. sempre febbre!graz
[#1] dopo  
79426

Cancellato nel 2010
Gentile utente,
la medicina non convenzionale può aiutare spesso anche quando la diagnosi di malattia non è ben definita. I suoi disturbi hanno sicuramente anche una componente emotiva che la medicina non convenzionale valorizza al massimo grado.
Le consiglio di rivolgersi quindi ad un medico omeopata esperto. Non sono rari i casi come il suo in cui con il rimedio giusto il paziente ha visto risolversi tutti i suoi disturbi, anche quelli di vecchia data e refrattari a qualsiasi altro tipo di terapia.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone
44% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile Utente

le segnalo due link che le potranno fornire ulteriori spunti di riflessione in merito alla CFS.

http://www.cfsitalia.it/

http://www.medicitalia.it/02it/consulto.asp?idpost=65540