Utente 511XXX
Buongiorno,
ho 32 anni e sono alla mia seconda gravidanza (partoriro' a luglio).
Da gennaio ho iniziato a soffrire di battito cardiaco accellerato, poi scomparso verso fine febbraio, quando ho iniziato ad avvertire il mio battito cardiaco irregolare. Prima della gravidanza avvertivo ogni tanto (2-3 volte al mese) un battito cardiaco saltare. Invece da fine febbraio avverto come se il battito cardiaco impiegasse piu' tempo per battere. Tale sensazione l'avverto anche 20-30 volte al giorno. In piu' quando soffro d'emicrania (ne soffro dal 96) avverto contemporaneamente al battito irregolare una fitta dietro la nuca dal lato destro o sinistro (a seconda di dove si sviluppa l'emicrania).
Due settimane fa ho eseguito un ecocardiogramma dal quale risulta tutto nella norma:
Atrio sinistro di normali dimensioni. Minima insufficienza mitralica. Ventricolo sinistro con normali dimensioni cavitarie, spessori parietali e funzione contrattile (regionale e globale).
Valvola aortica morfologicamente e funzionalmente normale. Bulbo aortico di normali dimensioni.Sezioni destre nei limiti della norma. Insufficienza tricuspidale di grado lieve. Assenza di versamento pericardico.
Sinceramente sono un po' preoccupata per queste fitte che ho alla testa durante gli attacchi d'emicrania. Partoriro' a luglio con parto naturale. Posso stare serena???
Grazie infinite a chi mi risponderà.
Distinti saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
i fenomeni da lei riferiti, già presenti prima della gravidanza, sono fisiologicamente aumentati durante il periodo della gravidanza. Si tratta di una sintomatologia del tutto benigna e molto comune nelle donne gravide, stia tranquilla.
Cordialmente,
[#2] dopo  
Utente 511XXX

Iscritto dal 2007
Gent.mo Dott Martino,
la ringrazio per avermi risposto.
Prima della gravidanza avevo il salto di un battito cardiaco, adesso invece è come se il battito fosse piu' prolungato. Inoltre mi preoccupa la fitta che avverto contemporaneamente dietro la nuca (solo pero' quando ho un attacco d'emicrania) contemporaneamente al battito alterato. Cosa puo' essere?
Grazie di tutto
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Il sintomo, se non legato ad un picco ipertensivo, può essere dovuto ad una tensione della muscolatura paravertebrale che sovente si accompagna all'emicrania. Se viene esclusa l'ipotesi ipertensiva, la problematica è di interesse neurologico.
Saluti