Utente 107XXX
sono una ragazza di 22 anni e da poco ho contratto una micosi lungo la zona vaginale. ho forti prutiti e pizzicori che sono davvero insopportabili con conseguente arrossamento e bruciori come se la zona interessata andasse in fiamme. sto eseguendo la cura del mio medico di famiglia che consiste nell'assunzione di 2 capsule al giorno di itraconazolo doc generici 100 mg e nell'assunzione di Travocort al mattino e alla sera per 7 giorni. spero che questa cura abbia dei risultati positi. la mia domanda è come posso aver contratto questa micosi? può essere stata causata dal mio primo rapporto? se si da cosa? oppure a causa della depilazione che ho fatto con la lametta? perchè non riesco proprio a capire. vi ringrazio in anticipo per i vostri consigli.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Antonio Del Sorbo
28% attività
12% attualità
12% socialità
SCAFATI (SA)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2004
Le micosi delle parti intime sono un'evenienza abbastanza frequente in dermatologia genitale, sia per l'uomo che per la donna. Una volta accertate con una visita specialistica dermatologica ed eventuali test diagnostici (es. esame colturale candida), esse guariscono nel giro di qualche settimana dall'inizio della terapia antimicotica specifica. La visita dermatologica è importante per distinguere una micosi genitale, da eventuali altre cause di irritazione delle parti intime (es. intertrigine, eczema genitale, psoriasi genitale, lichen simplex, etc). Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 107XXX

Iscritto dal 2009
grazie mille per aver risposto al mio problema. lei mi suggerisce quindi di effettuare una visita dermatologica dopo la cura che ho appena iniziato qualora non otterrei dei risultati positivi? grazie ancora. distinti saluti.