Utente 107XXX
Salve,
sono un ragazzo di 21 anni. Qualche tempo fa ho notato un leggero dolore al testicolo sinistro ed una piccola palla. Dopo averne parlato con il medico di famiglia ho fatto una visita ed un'ecografia da un chirurgo spec. in urologia. Il risultato di tale visita è stato (riporto direttamente dal referto) :
"Didimi in sede di volume normale a destra ridotto a sinistra. A carico della testa dell'epididimo sinistro si reperta piccola cisti di 4 mm. A destra altra piccola cisti in sede caudale dell'epididimo. A sinistra reflusso nelle vene del plesso pampiniforme alla Valsala per varicocele. Effettui spermiogramma per programmare intervento di legatura della spermatica."
Successivamente, come mi è stato indicato, ho effettuato spermiogramma e spermiocoltura.
I risultati sono:
Spermogramma
Quantità: 2,3 ml
Aspetto: grigiastro
Fluidificazione: 25 min
Viscosità: filante*
pH: 7,4
N° di spermatozoi: 120 mila/mm3
Forme tipiche: 55%
Forme atipiche: 45%
Motilità
Progressiva veloce: 35%
Progressiva lenta: 25%
Non progressiva: 20%
Immobili: 20%
Vitalità
Dopo 1 ora: 60%
Dopo 4 ore: 40%

Leucociti: discreto numero
Emazie: alcune
Alcuni aggregati di spermatozoi.
Spermiocoltura
Risultato: negativo.

Ora voglio sapere da qualche esperto come è la mia situazione, cosa si evince dall'ecografia, dallo spermiogramma e dalla spermiocoltura.
Sicuro della Vostra gentile collaborazione, in attesa di leggerVi porgo cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro utente, il varicocele va trattato solo se incide sulla fertilità cosa che nel suo caso non sussiste.
le consiglio cmq di seguire i consigli del collega che la segue che sembra ben orientato.
[#2] dopo  
Utente 107XXX

Iscritto dal 2009
Salve,
dopo aver fatto vedere i risultati dello spermiogramma il dottore che mi sta seguendo mi ha detto che mi devo operare per varicocele perchè già c'è una piccola infertilità che sicuramente può aumentare con il passare del tempo visto la mia giovane età.

Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
ovviamente il collega che la segue avendola visitata di persona ha una visione del caso più completa. anche se come detto il suo spermiogramma risulta nella norma
[#4] dopo  
Utente 107XXX

Iscritto dal 2009
Il dottore che mi ha visitato mi ha detto che ci sono pochi spermatozoi e che ce ne sono molti non buoni (il 45% di forme atipiche) il che è tutto dovuto al varicocele che col tempo può solo peggiorare. Io vorrei capire un pò la situazione.
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

prima di decidere il ricorso ad un intervento chirurgico, ripeta l'esame del liquido seminale presso un laboratorio aggiornato e che segua le indicazioni recentemente date dall'OMS.

Una percentuale di forme normale che supera il 50% non è oggi un dato realistico e questo ci dice che il laboratorio segue standard di valutazione un pò superati.

Segua il saggio consiglio del collega Quarto; il suo esame ,anche con questo esame, sembra nella norma e quindi in questi casi eventualmente si monitorizza nel tempo la situazione clinica possibilmente utilizzando un laboratorio attendibile.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#6] dopo  
Utente 107XXX

Iscritto dal 2009
Ma, se come detto dal mio urologo, oggi ho una piccola infertilità e tra qualche anno aumenta, quando vado ad eseguire l'intervento chirurgico la mia situazione ritorna quella di prima di avere il varicocele, cioè senza alcuna infertilità? Cioè è un processo reversibile?
Il problema qui è trovarlo un laboratorio attendibile. Il migliore che mi hanno indicato è questo dove sono stato! Comunque mi impegnerò a trovare un laboratorio che segue le recenti indicazioni dell'OMS. Ma come devo fare per vedere se segue le recenti indicazioni dell'OMS?

Cordiali saluti
[#7] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
dovrebbe essere scritto
[#8] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,

generalmente il biologo responsabile del laboratorio già le può dare una informazione precisa :sì o no!

Sul potenziale peggioramento del suo "problema" bisogna comunque avere in mano uno o almeno due esami del liquido seminale "sicuri", altrimenti tutto diventa difficile da valutare ora e nel tempo.

Eventualmente consulti anche il suo medico di medicina generale che, esaminato in prima istanza il suo problema , potrà indirizzarla successivamente verso una struttura più "aggiornata".

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#9] dopo  
Utente 107XXX

Iscritto dal 2009
Su quelle che ho fatto non c'è scritto nulla.Riguardo la prima domanda invece?

Cordiali saluti
[#10] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

alla prima domanda le rispondo che è un rischio calcolato che senza problemi si può correre.

Si ricordi infine che non tutti i portatori di varicocele hanno problemi di fertilità!

Faccia le valutazioni seminali secondo i regolari e condivisi protocolli internazionali e poi si potrà ridiscutere per bene il suo problema.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com


[#11] dopo  
Utente 107XXX

Iscritto dal 2009
Salve,
come mi è stato indicato ho rifatto lo spermiogramma e anche una visita con relativo eco color doppler in un centro specializzato che segue i più recenti protocolli internazionali.
L'esito della visita è:
Reflusso lungo la vena spermatica presente a sinistra.
Grado di varicocele secondo indici flussimetrici (secondo Sarteschi):di 2° a sinistra.
Area del plesso pampiniforme in cui si percepisce il reflusso:superiore,anteriore.
Arterie spermatiche nella norma.
Conclusioni: reflusso a sinistra di lieve entità.
Ecografia scrotale:testicolo dx 21 ml,testicolo sin 12 ml.Ecostruttiva(mi pare!) omogenea.Modesta ectasia vene sopratesticolare a sinistra.
Esito spermiogramma:
volume: 2 ml
colore: grigio
consistenza: aumentata (filante)
viscosità: aumentata
odore: acre
fluidificazione: incompleta
ph: 8
numero nemaspermi: 53000000/ml
round cells: alcune
elementi linea spermat.: rari (mi pare!)
leucociti: diversi
Motilità
totale dopo 60': 45%
totale dopo 120': 30%
tipo "a" dopo 60': 5%
tipo "a" dopo 120': /
tipo "b" dopo 60': 25%
tipo "b" dopo 120': 20%
tipo "c" dopo 60': 15%
tipo "c" dopo 120': 10%
immobili dopo 60':55%
immobili dopo 120':70%
Morfologia
Spermatozoi tipici: 40%
spermatozoi atipici: 60%
Atipie testa: 5%
Atipie collo-coda: 38%
Atipie di entrambi: 17%
Conclusioni diagnostiche:astenozoospermia.
[#12] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

un varicocele con un reflusso di lieve entità deve essere attentamente rivalutato prima di ricevere un'indicazione chirurgica precisa .

Rimaniamo sempre poi un pò perplessi su un esame che ci denuncia una normalità nella morfologia pari al 40% ; questo dato ci indica ancora una mancanza di aggiornamento rispetto alle ultime indicazioni date dall'OMS.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#13] dopo  
Utente 107XXX

Iscritto dal 2009
Io sono andato da uno specialista che mi hanno indicato come uno dei migliori della provincia e addirittura della regione!!!Io gli ho ripetuto più volte se rispettavano le ultime indicazioni dell'OMS e mi hanno detto più volte di si, come era da immaginarsi, per questo vi avevo chiesto come potevo vedere se rispettavano o meno le indicazioni OMS.

Mi hanno anche detto di avere un'infiammazione e di fare un'ulteriore accertamento per verificare la presenza di ureaplasma urealyticum, mycoplasma hominis,chlamydia trachomatis. Questi microbi a cosa sono dovuti?che cosa possono portare?possono essere la causa di tutto ciò?

Cordiali saluti
[#14] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

certo un problema infiammatorio, causato da microrganismi come quelli da lei citati, a livello delle vie seminali, può portare ad una dispermia come quella da lei indicata e cioè caratterizzata da una non perfetta mobilità degli spermatozoi.

Sul problema "morfologia" infine oggi i Centri più aggiornati seguono le ultime indicazioni date dall'OMS, molto ristrette e precise e queste ci danno una normalità già al 14%.

Con questi nuovi criteri è difficile trovare un esame del liquido seminale con una percentuale di forme normali superiore al 20% e quindi avere il 40% di forme normali è come se noi si vedesse quasi volare un asino!

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com