Utente 107XXX
Buongiorno, ho 39 anni e sono seriamente preoccupato perche' e' circa un anno e mezzo che sopratutto d' inverno mi diventano alcune dita delle mani bianche perdendo completamente la senzibilita' come se non circolasse piu' il sangue in quel punnto. La mia sensazione e' che piu' che passa il tempo e maggiormente mi aumenta questo problema.Addirittura da questo inverno ho sempre i piedi freddi e anche il corpo in generale.
Nell' attesa di un Vs. riscontro vi porgo Cordiali Saluti.

Paolo.
[#1] dopo  
Dr. Roberto Pini
20% attività
0% attualità
0% socialità
BESANO (VA)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2009
Gentile Signor Paolo, quello che lei descrive viene definito fenomeno di Raynaud.
Spesso si tratta di una manifestazione di scarso significato. A volte, però, è il primo sintomo di affezioni reumatologiche che possono avere una componente vascolare ( circolatoria) ed altre componenti a carico di svariati organi.
Perciò sarà opportuno che lei si faccia prescrivere dal suo medico di fiducia alcuni esami di laboratorio che serviranno a capire se si tratti di un fenomeno di Raynaud isolato oppure facente parte del quadro di una malattia reumatica o, per meglio dire, di una malattia autoimmune.
Qualora si trovasse in difficoltà nel farsi prescrivere tali esami si rivolga direttamente ad un reumatologo oppure, se vorrà, mi consulti ancora e sarò lieto di indicarle l'elenco degli esami da eseguire.
Tengo a precisare che nella stragrande maggioranza si tratta di un fenomeno isolato e di scarso significato.
Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 107XXX

Iscritto dal 2009
Ringrazio tanto MedicItalia e il Dott. Pini per la risposta veloce e chiara.Vorrei chiedere un' altra cortesia al Dottore, se e' possibile avere la lista degli esami da fare.
Con l'occasione Vi porgo Distinti Saluti.

[#3] dopo  
Dr. Roberto Pini
20% attività
0% attualità
0% socialità
BESANO (VA)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2009
Gentile Sig. Paolo, gli esami che lei dovrebbe eseguire sono i seguenti:
- emocromo
- VES (velocità di eritrosedimentazione )
- PCR (proteina c reattiva )
- ANA (anticorpi anti nucleo )
- ACA (anticorpi anti centromero )
- Ra test (reuma test )
- Waaler-Rose.
In caso di positività di uno o più di questi esami sarà comunque opportuno che lei si rivolga ad un reumatologo o ad un angiologo medico.
In caso di negatività sarà bene ripetere gli stessi esami con periodicità annuale per almeno tre anni prima di poter affermare che si tratti di un fenomeno di Raynaud primitivo e quindi di trascurabile importanza.
Un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Utente 107XXX

Iscritto dal 2009
Buogiorno Dott. Pini, ho eseguito gli esami da Lei descritti gli elenco i risultati:

Risul. Val. min.- max
Fattore reumatoide UI/ml 4 0 - 20
Proteina C reattiva mg/dl 0,06 0 - 0,5
Conta piastrinica 10^9/L 165 150 - 390
Ab anti-nucleo (ana) negativo assenti
Ab anti-mitoc. (ama) negativo
Ab anti-muc. gastr. negativo
Anticorpi anit-mutocondrio negativo
anticorpi anti-mucosa gastrica negativo
ANA (ifa - hep2) negativo

Se le puo' controllare?
La ringrazio e Le porgo Distinti Saluti.
[#5] dopo  
Utente 107XXX

Iscritto dal 2009
Buogiorno Dott. Pini, ho eseguito gli esami da Lei descritti gli elenco i risultati:

Risul. Val. min.- max
Fattore reumatoide UI/ml 4 0 - 20
Proteina C reattiva mg/dl 0,06 0 - 0,5
Conta piastrinica 10^9/L 165 150 - 390
Ab anti-nucleo (ana) negativo assenti
Ab anti-mitoc. (ama) negativo
Ab anti-muc. gastr. negativo
Anticorpi anit-mutocondrio negativo
anticorpi anti-mucosa gastrica negativo
ANA (ifa - hep2) negativo

La ringrazio e Le porgo Distinti Saluti.
[#6] dopo  
Dr. Roberto Pini
20% attività
0% attualità
0% socialità
BESANO (VA)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2009
Egregio Signore, i suoi esami sono nella norma. Questo significa che il suo fenomeno di Raynaud ha un significato assolutamente benigno.
Si limiti, quindi, a proteggersi dal freddo nella stagione invernale e ripeta gli stessi esami annualmente per tre anni.
Cordiali saluti.