Utente 107XXX
buogiorno vorrei sapere se qualche dottore puo aiutarmi su un caso strano perdita di libido permanente e mancato mantenimento dell erezione dopo un anno di uso si finasteride sono passati due anni e quel maledetto farmaco mi ha rovinato la cosa piu strana e valori di testosterone totali a 10 superiori alla norma riporto di seguito i mi valori fsh 3,3 lh 2,5 17betaestradiolo 35,6 tsh 2,51 prolattina 8,8 dht 411 spero che qualcuno possa aiutarmi

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro ragazzo, la cosa migliore è sottoporsi ad una visita andrologica per verificare la causa di tale sintomatologia
[#2] dopo  
Utente 107XXX

Iscritto dal 2009
mi scusi dottore ma secondo lei non mi sono gia fatto visitare. purtroppo nessuno dei 3 andrologi e 2 endocrinologi dalla quale sono stato a saputo darmi una soluzione il primo mi ha fatto utilizare crema andractim che al piu che farmi indebolire i capelli non ha fatto l altro proviron per tre mesi ulteriore mazzata ai miei capelli purtroppo ho un parere dei medici molto pessimo lo mosstra pure la sua risposta vaga che non vuol dire nulla.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

ho la sensazione che i suoi problemi, forse scatenati dall'uso della Finasteride, ora però abbiano un chiara base di tipo funzionale , psicologico.

Comunque anche per le precedenti valutazioni andrologiche negative e che non hanno portato a nulla forse, a questo punto, potrebbe essere utile sentire anche un parere più mirato sugli aspetti funzionali e quindi consultare uno psicologo potrebbe essere la strada giusta da seguire.

Nel frattempo, se desidera avere più informazioni dettagliate su questo problema, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=76066

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#4] dopo  
Utente 107XXX

Iscritto dal 2009
dottor beretta la ringrazio per lo meno di aver espresso un parere ma e rispondo gia che la sua deduzione trova da me discordo perche appena inizio una terapia da me gia prima elencate sento una risposta nell aumento della mia libido quindi la risposta con una cura psicologiga non e la cura devo trovare la cura farmacologica giuta penso sia una questione di recettori dovrei capire quale il farmaco giusto dovro essere il medico di me stesso sono arrivato al punto di ragionare in questa maniera veda lei
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

stia attento ad "essere il medico di se stesso" è questo un'atteggiamento "pericoloso" anche per chi è laureato in medicina e chirurgica.

Cerchi di uscire dal pozzo in cui sta sprofondando ed accetti i consigli di chi, esperto, ne è fuori.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com





[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

mi correggo e cerco di essere più chiaro: "stia attento ad "essere il medico di se stesso" è questo un'atteggiamento "pericoloso" anche per chi è laureato in medicina e chirurgica e quindi , senza paure inutili , riconsulti in diretta un esperto andrologo.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com