Utente 107XXX
Buongiorno, vorrei avere un vostro parere su questo esito da spermiocultura.
Volume 3.1 ph7.8 Colore avorio opalescente viscosità normale, liquefazione dopo 30 min completa. Concentrazione spermatozoi, 12.5 Numero totale spermatozoi 35.78 Motilità progressiva attiva = 0 Progressiva non attiva = 25 in situ = 4 immobili = 71 Morfologia%= forme normali 2, anomalie testa = 76 anomalie del collo 6 anomalie della code 16 numero cellule rotonde (mil/ml) 0.3 Cellule della spermatogenesi% 50, Leucociti = 50% agglutinazioni assenti.
Vorrei chiedervi cosa posso fare con questi risultati visto che sto cercando di avere un figlio e da tre esami ho avuto tre esiti diversi. Vi ringrazione per la cortesia.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro utente come prima cosa dovrebbe sottoporsi ad una visita andrologica
[#2] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
caro utente come prima cosa dovrebbe sottoporsi ad una visita andrologica
[#3] dopo  
Utente 107XXX

Iscritto dal 2009
Buonasera,
mi scuso per non aver detto che ho già fatto la visita dall'andrologo il quale ha escluso qualsiasi tipo di varicocele, ha individuato solo una varicocele di classe 1 sul lato SX, e nessun tipo di altra infezione rilevabile con la visita normale. Che tipo di altre analisi dovrei effettuare?
Grazie per la solerzia nella prima risposta.
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

dall'esame chhe ci invia sembra esserci un problema di numero , motilità e morfologia.

Un varicocele già può essere un fattore clinico da considerare ma sempre in questi casi, in prima istanza, dobbiamo essere sicuri che il suo liquido seminale sia più o meno alterato (tre esiti divesi richiedono una attenta rivalutazione da parte del suo andrologo).

Se desidera poi avere ulteriori informazioni più precise sulla “complessità” che accompagna una infertilità di coppia, può leggere anche l’articolo pubblicato dalla collega Chelo sul nostro sito e visibile all’indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=52214.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#5] dopo  
Utente 107XXX

Iscritto dal 2009
Buongiorno
rispondo dopo aver parlato con l'andrologo che sconsiglia almeno fino alla fine di quest'anno l'accesso ad un centro di biogenesi, visto che secondo lui è solo un problema di incentivazione della motilità.
Inoltre ha evidenziato il fatto che alla mia compagna verrebbero fatti assumere in forti dosi ormoni che non necessariamente garantiscono cmq la buona uscita dell'inseminazione. Oltre che evidenziare che se la mia compagna è "emotiva" forse è meglio continuare cosi che farsi dare false speranze (!!??)
Ha sicuramente chiesto che moderi il fumo, e mi ha prescritto ancora spergim per il prossimo mese...

La teoria è stata: anche se il 2% sono "normali" non importa perchè ce ne vuole uno solo per "arrivare a traguardo"....

Io non capisco allora per quale motivo, ci siano degli altri parametri sulle analisi eseguite che non debbano essere prese in considerazione.

Vi prego di comunicarmi qualcosa in merito, non riesco + davvero a capire come mi debbo comportare, considerando che cmq la mia compagna vorrebbe avere delle risposte + certe.
Vi ringrazio fin da ora per la cortese attenzione
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

ma chi ha consultato!

Che cosa è un centro di biogenesi?

Le è stato fatto ripetere un esame del liquido seminale per essere almeno certi della diagnosi fatta?

Nel dubbio le consiglio comunque di sentire a questo punto un altro specialista; a Bergamo non mancano andrologi esperti in Patologia della Riproduzione Umana.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#7] dopo  
Utente 107XXX

Iscritto dal 2009
Buonasera
il 16 abbiamo appuntamento Centro di Medicina della Riproduzione Biogenesi c/o Clinica Zucchi, ma visto che mi ero rivolto a questo andrologo che mi aveva detto di farne tre spermiogrammi ho ritenuto di dover far vedere gli esiti a lui prima di andare al centro di Biogenesi.
Ripeto e riconosco la mia ignoranza in merito, ma non capisco per quale motivo l'andrologo sconsigli almeno ancora per quest'anno di procedere con il centro di biogenesi e invece di continuare con le cure che mi ha già prescritto e che (come da ultima email) non hanno assolutamente dato i risultati sperati.
Il fatto di prendere un appuntamento anche alla centro di biogenesi è solo perchè la mia compagna ha ritenuto di avere un altro "parere" sul risultato dei miei precedenti esami visto che ormai da due anni cerchiamo figli e riusciamo ad averne.
Tutto qui, mi sento in balia delle conoscenze mediche che mi vengo dette....
grazie
[#8] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

lei ha 44 anni, quanti anni ha sua moglie?

Questo ad esempio è uno dei tanti dati clinici che ci mancano e che ci danno invece precise indicazioni se attendere o non perdere altro tempo con terapie poco "mirate".

Consulti a questo punto il centro da lei riferito; speriamo che questa struttura abbia un esperto andrologo inserito nel suo team e poi ci faccia sapere.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com