Utente 165XXX
Gentili dottori, innanzitutto vi voglio esprimere la mia gratitudine per il lavoro che svolgete sostenendo questa iniziativa.
Poche settimane fa, dopo una anno di tentativi per avere un figlio, ho fatto il mio primo spermiogramma e.... con amarezza mi è stata diagnosticata una azoospermia.
Dopo un iniziale sconforto ho provveduto, a distanza di una sola settimana, a ripetere l'esame presso un altro centro (che sembrerebbe molto più esperto) e il risuntato (più confortante) è stato: oligoastenoteratozoospermia.
Mi sono rivolto ad una Vostro collega che m'ispira molta fiducia.
Mi ha prescritto le varie analisi come il cariotipo, fsh, ecc ecc tranne la microdelezione del cromosoma Y in quanto ho un numero di spermatozooi superiore a 5000000.
La prima domanda è: è giusto non verificare la microdelezione del cromosoma Y in tal caso?
Ho fatto l'ecocolordoppler dal quale è risutato un varicocele di III-IV grado, sarebbe il caso di operarlo? E soprattutto è urgente?(ho 36 anni)
Sono in attesa di ritirare tutte le analisi del caso per le quali, dato il periodo, ci vuole molto tempo.
Grazie infinite per le Vostre risposte

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore 16511,

la sua esperienza deve indurre la massima prudenza di giudizio dopo un pimo e solitario esame del liquido seminale.
Non sono molto d'accordo con il collega che le ha chiesto , sembrerebbe in prima battuta, tutte le indagini ultraspecialistiche, comunque utili;
io ridefinirei la situazione seminale e considererei il ruolo del varicocele
Farei intanto , comunque, valutare anche sua moglie
cari saluti
[#2] dopo  
Utente 165XXX

Iscritto dal 2006
Grazie per la risposta, ma sul fatto della Microdelezione del cromosoma Y non ha nulla da dirmi?
[#3] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
non dobbiamo dimenticare che un esame del liquido seminale aveva mostrato azoospermia! Era un esame inattendibile? Del tutto inattendibile? Insomma, occorre prudenza. Se vuoLe un parere più circostanziato, ci comunichi i parametri del Suo liquido seminale.
Sena nulla togliere al fatto che, se il Collega che La sta curando Le da una così grande sensazione...il minimo che deve fare è seguirne i consigli e le prescrizioni.
Auguri affettuosi per la pronta risoluzione del problema ed un cordialissimo saluto.
Prof. Giovanni MARTINO
[#4] dopo  
Dr. Renzo Benaglia
28% attività
4% attualità
8% socialità
ROZZANO (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,
l'atteggiamento del Collega che la segue è di certo condivisibile.
Io credo che non le abbia chiesto lo screening delle Microdelezioni del cromosoma Y semplicemente perchè si considerano proprio 5 milioni/ml il valore soglia al di sotto del quale si definisce oligospermia severa e quindi è corretto prescriverlo.
Lei però è prorpio al limite e comunque avendo avuto un riscontro di azoospermia io, ma è solo il mio parere, lo richiederei. Il motivo è prudenziale: se per caso lei è portatore di una microdelezione particolare dell'Y che giustifica il danno produttivo testicolare verrebbe sottoposto ad una correzione chirurgica del varicocele sinistro senza la benchè minima speranza di miglioramento e quindi l'unica soluzione sarebbe la ICSI. Se viceversa risulterà negativo il varicocele dovrebbe assolutamente essere corretto.

Un cordiale saluto

[#5] dopo  
Utente 165XXX

Iscritto dal 2006
Gentili dottori ecco l'esito del mio spermiogramma:

GIORNI DI ASTINENZA 5
LIQUEFAZIONE completa
VISCOSITA’ diminuita
AGGLUTINAZIONE SPECIFICA : assente
ASPECIFICA : assente
pH: 7.5 (vn. 7,2- 8,0)
VOLUME in ml: 3.1(vn.1,5-5,0)
SPERMATOZOI PER EIACULATO: 7.130.000
SPERMATOZOI per ml:2.300.000 (vn.20 ri/mI)
% FORME MOBILI: 1 (vn.50%)
CONCENTR. SPERMATOZOI MOBIU/ml :23.000 (vn.10 ri/mI)
VELOCITA’ MEDIA: 45.6 (v.n.25 m/s)
LINEARITA’ MEDIA:7.3 (v.n.6)
SPOSTAMENTO LATERALE DELLATESTA:2.0 (v.n.2 m/s)
FREQUENZA BEAT/CROSS: 9.4 Hz
SPERMATOZOI CON MOVIMENTO
INSITU : 99%
LENTAMENTE PROGRESSIVO: 0 %
PROGRESSIVO: 0%
FORTEMENTE PROGRESSIVO: 1 %

ESAME MORFOLOGICO
FORME NORMALI 8 (vn. 30%)
FORME PATOLOGICHE 92%
ACROSOMA VESCICOLOSO 5 %
ACROSOMA ETEROGENEO 3%
ANOMALIE DELLATESTA 59%
CONTORNI IRREGOLARI 31%
ACROSOMA MALFORMATO 22%
LEUCOCITI 1 p.c.
EMAZIE / P.C.
CRISTALLI presenti

Commenti:OLIGOASTENOTERATOZOOSPERMIA.

Ancora grazie mille
[#6] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
mi associo alla linea che avrebbe tenuto il Collega BENAGLIA nei confronti della ricerca delle microdelezioni.
Lei comprenderà benissimo che trovare all'incirca un totale di 7.000.000 di spermatozoi in un eiaculato è del tutto compatibile con ritrovarne 5.000.000 o 8.000.000 in altri successivi spermiogrammi di conrollo. Quello che voglio dire è che, con i suoi valori di oligozoospermia, le oscillazioni fisiologiche (a volte ampie) in positivo o negativo, possono benissimo rientare nella soglia ritenuta idonea alla effettuazione dell'esame cromosomico di cui stiamo parlando.
Il ruolo del varicocele in una severa oligozoospermia come la Sua va attentamente valutato, soprattutto ai fini di una eventuale indicazione al trattamento.
Evenualmente non escluderei nemmeno il ricorso ad una biopsia testicolare.
Tenendo presente che, più che al miglioramento del numero, una varicocelectomia potrebbe tendere al miglioramneto della mobilità e conformazione. Anche in vista di una ipotesi di ricorso a tecniche di fecondazione assistita.
Ma come sempre scrivo, è Lei che decide se e quanto affidarsi al Collega che La sta curando.
Da parte mia affettuosi auguri e cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
assieme alle valutazione che le sono già state indicate anche dagli altri colleghi ,io personalmente le richiederei anche un nuovo esame del liquido seminale, fatto con tutte le indicazioni dateci dall'Organizzazione Mondiale della Sanità. In questi casi tre è il numero perfetto!
Ancora un cordiale saluto.
[#8] dopo  
Utente 165XXX

Iscritto dal 2006
Mi sembra di capire che non tutti i centri sono veramente specializzati per un esame delicato come uno spermiogramma. Mi sapreste indicare un centro a Roma veramente valido (pubblico o privato) che esegue tale esame in modo affidabile?

Grazie per le risposte

Saluti
[#9] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
io vivo ed esercito a Roma.
Tuttavia non me ne voglia, ma in Forum Pubblico non mi sembra il caso di fare l'elenco dei "buoni" e dei "cattivi". E tenga presente che a Roma, professionalmente parlando, si sa tutto di tutti...
Se vuoLe il mio parere, sulla specifica domanda, me lo chieda sulla casella di posta elettronica mia personale, sempre sul sito di Medicitalia.
Mi sono imposto questo atteggiamento che, personalmente sia chiaro, ritengo il più obbiettivo e corretto.
Affettuosi auguri per tutto e cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#10] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

un ottimo esame del liquido seminale lo può effettuare presso la
V Clinica Medica, Dipartimento di FisioPatologia Medica, ( Direttore Prof Lenzi) al Policlinico Umberto I ( temo a settembre inoltrato) oppure alla BIOS (Via Chelini 39 00197 Roma (EUCLIDE) - Tel. 06 80964219/48. BIOS - Viale Marx 203 00137 Roma (NOMENTANA)) ottimo centro privato e veloce
Cari saluti
[#11] dopo  
Utente 165XXX

Iscritto dal 2006
Volevo aggiungere alcune informazioni dopo il ritiro di altri esami e chiedere il Vostro parere.
Cariotipo: normale
Fsh : 28,4
inibina b: 26,5
lh: 7,3
Testosterone (E.C.L.I.A.): 5,58
Estradiolo b (E2):25,4
Testosterone libero:35

Grazie per il prezioso aiuto e cari saluti
[#12] dopo  
Dr. Renzo Benaglia
28% attività
4% attualità
8% socialità
ROZZANO (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile utente,
il riscontro di un FSH elevato è un fattore prognostico negativo e in un caso come il suo è segnale di "sofferenza" testicolare che giustificherebbe il quadro seminale molto alterato .
La mappa cromosomica è regolare ma come le avevo già detto prima di decidere se correggere il varicocele io farei anche le microdelezioni del cromosoma Y.
A questo punto sono possibili diverse soluzioni: rivolgersi ad un Centro di Sterilità valido, per la Fecondazione Assistita, e contemporaneamente correggere chirurgicamente il varicocele sperando in un miglioramento o almeno come già detto stabilizzare la situazione.
Procedere solo con la ICSI e non operare.
La decisione dovete prenderla con l'Andrologo che vi segue valutando tutti i dati (qualità dello sperma, durata ricerca prole, età della moglie etc etc).

Un cordiale saluto
[#13] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
ribadisco le mie perplessità a procedere, sulla base dei referti cha ha inviato al Forum, ad un intervento di varicocelectomia. Il vero problema è capire quale priorità assume la ricerca di una gravidanza in questo preciso momento della Vostra storia di coppia. Secondo il mio parere personale posso assicurarLe che, anche sottoponendosi ad intervento correttivo del varicocele, Lei non raggiungerebbe un miglioramento significativo del Suo stato di fertilità tale da consentirLe una buona probabilità di concepimento per via naturale.
Affettuosi saluti ed auguri per l'avverarsi del Suo desiderio.
Prof. Giovanni MARTINO
[#14] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,
purtroppo un FSH così elevato fà pensare ad un danno importante a livello dell'epitelio seminale. A questo punto , come già le ha indicato il dr Benaglia, diventa importante una attenta valutazione citogenetica. Completate le indagini, con il suo andrologo dovrà poi decidere se è ragionevole procedere ,attraverso un tentativo chirurgico, al recupero di eventuali spermatozoi presenti solo a livello della polpa testicolare. E' una decisione delicata che richiede sempre la valutazione completa di tutti gli elememti clinici a disposizione. Se vengono trovati gli spermatozoi si potrà poi procedere ad una eventuale iniezione intracitoplasma di un solo spermatozoo in un ovocita della sua partner (tecnica questa chiamata ICSI) e sperare in una sua fertilizzazione .
Un cordiale saluto.
[#15] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
lo scenario che ha evocato è naturalmente se viene confermata una azoospermia o una gravissima oligoastenoteratozoospermia come sembrerebbe purtroppo indicare la presenza di un FSH così elevato.
Ancora un cordiale saluto.
[#16] dopo  
Utente 165XXX

Iscritto dal 2006
Gentili dottori mi sembra di capire che gli esiti degli esami lasciano ben poche speranze a che la situazione migliori e che anche la correzione del varicocele non contribuirebbe a miglioramenti di sorta.
A questo punto devo pensare che, in considerazione del fatto che mia moglie ha 34 anni, non posso indugiare nella ricerca di inutili cure che ci permettano di concepire un figlio naturalmente.
Spero che la PMA possa aiutarci.
Grazie a tutti e un caro saluto
[#17] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
Lei ha perfettamente colto il vero nocciolo del problema e quindi il senso delle risposte che Le sono state fornite nel Forum.
Adesso davvero tantissimi auguri per il cammino che avete deciso di intraprendere.
Cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#18] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
l' eventuale risoluzione del suo problema è sempre legata a moltissimi e vari fattori che solo una attenta valutazione clinica diretta permette di considerare .
Auguri ed ancora un cordiale saluto