Utente 107XXX
Salve,
sono un ragazzo di 21 anni..ho il problema di non riuscire a tenere eretto il pene al momento della penetrazione,ho conosciuto una ragazza ed è da una settimana che cerchiamo di fare l'amore,ma puntualmente al momento della penetrazione il mio pene si affloscia in un batter d'occhio..per non parlare di quando metto il preservativo,neanche il tempo di infilarlo che già lo devo togliere in quanto il mio pene sembra morto.Ciò è successo altre volte e mai ho avuto il piacere di penetrare come si deve..quindi posso tranquillamente dire che sono vergine.
Da precisare che durante i preliminari il pene è ok anche se a volte ci mette un pò a raggiungere l'erezione,mentre nelle toccatine in un attimo arriva al massimo.
Vorrei precisare che sono un fumatore di hashish,anche se ora mi stò togliendo questo vizio(proprio perchè penso che questo sia una causa di questo problema),ma quando ero più ragazzo ho fumato un bel pò.
Sono un ragazzo ansioso e penso che per questi motivi ho tale problema.
Ora mi sento un pò ferito nella mia virilità e se le cose continuano così entrerò sicuro in paranoia.
Mi trovo a Londra e per il momento non penso di tornare in Italia,non ho tanti soldi per un medico,quindi non saprei cosa fare..mi sento così debole!
grazie dell'attenzione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
a parte che il fumo andrebbe eliminato direi che una valutazione andrologica è di rigore, che se di primo acchito una problematica ansiosa è sopsettabile (vista l' età) sono comunque da valutare anche fattori ormonali, metabolici e circolatori.