Utente 106XXX
Buongiorno,
Vorrei sapere se con un Holter di questo tipo necessito di terapia farmacologica .

eta: 40 sesso:f pATOLOGIE: MORBO DI CROHN

TOTALE BATTITI normali:107483 PREMATURI SOPRAVENTRICOLARI:1681 SVT: 0

TOTALE VENTRICOLARI:19
PREMATURO VENTRICOLARE: 1
COPPIA:4
TRIPLA: 3
SALVA: 0
VT: 0

BRADICARDIA: 0
BATTITI MANCANTI: 33
PAUSE: 0

MAX FC: 149
MEDIA FC: 78
MIN FC: 50
BATTITI TOTALI: 107913
BATTITI STIMOLATI: 0

NORMALE ESCURSIONE CARDIACA DELLA FC,ALCUNI PERIODI DI RR LUNGHI, BEV ISOLATE ED ANCHE A COPPIE E TRIGEMINE, BESV ISOLATE NUMEROSE.

Ho fatto la visita dal cardiologo che mi ha prescritto un eco-cuore in quanto ha notato anche un prolasso della mitralica.
comunque mi ha già detto che dovrò intraprendere una terapia (credo con b-bloccanti) xchè le extra-sistoli sono troppo importanti.mi chiedevo se secondo voi è veramente così indespensabile intraprendere questa terapia, qual'è il rischio di rinunciarvi e se mai se sarà a tempo o per sempre.
grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, intraprendere una terapia farmacologica in base al solo Holter riportato, può sembrare una certa forzatura, visto il numero non eccessivo di extrasistoli, a meno che esse non le diano un fastidio tale da ridurle una certa qualità di vita o si accompagnino ad uno stato ipertensivo, da lei comunque non indicato.
Saluti