Utente 107XXX
Gentili Dottori,
sono un ragazzo di 24 anni che ha da sempre un lieve deviazione del pene verso sinistra.
Sono un soggetto che si masturba assiduamente e regolarmente (2 - 3 volte al giorno).
Negli ultmi tempi è successo che io avvertissi un fastidio sul lato sinistro dell'asta del pene in corrispiondenza del punto dove si trova la mia lieve curvatura.
Aggiungo che mi masturbo tenendo la mano, sempre ben lubrificata, parecchio stretta intorno all'asta, ed esercitando una pressione intensa ma mai esagerata lungo il corpo del pene verso la mia pancia.
Vi chiedo se questa mia sensazione di fastidio, che si riproduce sempre nello stesso punto( dove vi è la curvatura) possa essere dovuta a una lesione dei corpi cavernosi e possa quindi instaurarsi successivamente una fibrosi, o il tutto sia dovuto a un "carico di lavoro "eccessivo x il pene???
Aggiungo inoltre che alla pressione nel punto incriminato (sia a pene eretto che a pene flaccido) non avverto alcun dolore o fastidio, mentre percepisco alle volte una leggera dolia (quasi inavvertibile in realtà) quando non lo tocco.
Secondo voi devo preoccuparmi?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
sembra ragionevole ridurre l'attività masturbatoria eseguendola in maniera più delicata. E' opportuna una valutazione andrologica.