Utente 163XXX
Salve, il mio nome è Giuseppe e ho 33 anni, vi scrivo per sottoporre alla vostra attenzione l'esame del liquido seminale eseguito cicra tre settimane faà. Faccio presente che nel 2001 sono stato operato di varicocele con intervento di taglio e chiusura vena, e successivamente dopo tre mesi ho effettuato un secondo intervento di sclerotizzazione, effettuato lo spermiogramma dopo l'intervento i risultati erano migliorati di molto, ho ripetuto negli anni vari esami mantenedo stabili i valori. A distanza di anni pero' non riusciamo ad avere figli.
Vi ringrazio anticipatamente per la risposta e per i consigli e metodi da adottare.

Esame Chimico-fisico
Colore: b. grigiastro Aspaetto: Opalescente pH. >8.0
Coagulazione al’emissione: Presente
Fluidificazione in 20’: Completa

Conteggio in camera di Makler (200 x.)
Concentrazione per ml. : 68000000
Concentrazione Totale. 142800000

Motilità quantitativa nemaspermi
tipo 1: rapidamente progressivi
tipo 2: lentamente progressivi
tipo 3: pendolari progressivi
tipo 4: immobili
Tipo1 Tipo 2 Tipo 3 Tipo 4
1° ora 33,3% 18,6% 11,5% 36,6%
2° ora 33,6% 18,2% 11,8% 36,4%
3° ora 27,3% 19,2% 12,7% 40,8%
6° ora 0,0% 0,0% 0,0% 0,0%

Caratteristiche di motilità nemaspermi mobili
Moto ret. lin. Moto ret. var. Moto circolare
2° ora 55,7% 7,9% 0,0%
6° ora 0,0% 0,0% 0,0%

Analisi elaborate con cellCount Sperm Analysis Sistem, Motion Analises

Numero cellule/Campi analizzati : 0/ 0
Percentuale cellule mobile : 0,00
Concentrazione cellule mobili per ml : 0
Velocità cellulare media (micron/secondo : 0,00

Esame morfologico ( colorazione di Bryan modificata)

Normali : 42,1% Immaturi : 8,2% Res. Citopl. :13,8%
Amorfi : 15,1% PTR : 0,0% GTR : 3,1%
Piriformi : 10,1% Puntiformi : 0,0% Arrotolati : 1,9%
Affusolati : 0.0% Lanceolati : 0,0% Senza coda :0,0%
Senza testa : 0,0% Due code : 0,0% Due teste :1,3%
Vacuolati : 4,4% A sigaro : 0,0% A coda breve : 0,0%

Percentuale di vitalità dei nemaspermi alla 6 ora : 68,0%

Concentrazione per ml delle cellule germinali dell’eiaculato : <100.000
Spermatogoni : 0,0% Spermatocidi : 0,0%
Sab spermatici : 0,0% Scd spermatici : 0,0%

Concentrazione per ml delle cellule serie bianca : <100.000
Polimorfonucleati : 0,0% Linfociti : 0,0%

Eritrociti : assenti Cellule epiteliali : rare
Corpi sferoidi : diversi Batteri : assenti
Cellule prostatiche : assenti Muco : assente
Celule vescicolari : assenti Cristalli : assenti

Test su sperma azospermico ( Sperma diluito 1:1 e centrifugato per 10’ a 500 g)
Nemaspermi nel centrifugato :
Cellule della linea seminale nel centrifugato :
Dosaggio qualitativo del fruttosio :

Nota bene:
Esame elaborato secondo le ultime normative OMS

Commenti

pH> 8. Normoposia. Normozoospermia. Normocinesia.
Quadro morfologico nella norma. Si segnala la presenza di 6 round cells per campo microscopico 400x.


Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Renzo Benaglia
28% attività
4% attualità
8% socialità
ROZZANO (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,
questo è quello che si definisce uno spermiogramma molto approfondito.
Io credo che, vista la più che buona qualità seminale e il mancato raggiungimento di un gravidanza, approfondirei il versante ginecologico.
Sarebbe interessante comunque sapere l'età di sua moglie e la durata effettiva di ricerca di prole.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 163XXX

Iscritto dal 2006
Dal 2001 abbiamo rapporti non protetti, ma senza esito. Mia moglie ha 32 anni.
[#3] dopo  
Dr. Renzo Benaglia
28% attività
4% attualità
8% socialità
ROZZANO (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Buongiorno,
5 anni di ricerca di prole infruttuosa è davvero un tempo lunghissimo. L'età della moglie è molto favorevole però, ripeto, dobbiamo confrontarci con il tempo che è passato e con il fatto che lei ha una qualità seminale normale.
Io mi rivolgerei ad un Centro di Sterilità competente della vostra Città in modo che si possa procedre con accertamenti di secondo livello sulla moglie.

Un sincero augurio
[#4] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
il Suo liquido seminale è più che soddisfacente.
Il vostro problema di sterilità di coppia credo debba considerarsi essenzialmente a carico della Sua compagna.
E' mai possibile che tutta l'attenzione dei Colleghi che si stanno occupando del Vostro caso si sia concentrata in maniera così univoca nei Suoi confronti?
Non è sufficiente disporre di sofisticate attrezzature per effettuare un esame del liquido seminale di primo ordine...occorrono Medici, buoni Medici, innanzi tutto.
Affettuosi auguri per la realizzazione del Vostro desiderio e cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#5] dopo  
Utente 163XXX

Iscritto dal 2006
Gentilissimo Dott. Martino grazie per la sua risposta, volevo chiederle da dove devo iniziare, cioe' quali esami puo' fare mia moglie, naturalmente dopo una visita ginecologica? Grazie mille
[#6] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
ha detto bene Lei, si inizia proprio dalla visita Ginecologica.
Come potrei immaginare, e quindi indicare alla Sua Signora, qualsivoglia esame senza avere una minima nozione di dati anamnestici famigliari, fisiologici remoti, fisiologici prossini e clinico obbiettivi, sia generali che specifici?
Affettuosi saluti a Lei e a Sua moglie.
Prof. Giovanni MARTINO
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,
ma la moglie sicuramente sarà seguita da un ginecologo o da una ginecologa o no? E' quella la persona a cui rivolgersi per chiedere un valutazione complessiva del vostro problema .
Un cordiale saluto.
[#8] dopo  
Utente 163XXX

Iscritto dal 2006
Mia moglie a effettuato solamente una visita medica, dove dicevano che la vagina era regolare, ma era deviata a destra, niente piu'. Mi sa che dobbiamo fare un'altra visita da altro medico.
[#9] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
vagina deviata a destra? E magari utero fermo ad un semaforo?????
Assolutamente saggia la decisione di Sua moglie di consultare un altro Specialista Ginecologo.
Affettuosi auguri ad entrambi.
Prof. Giovanni MARTINO
[#10] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,
cerchi , eventualmente con l'aiuto del suo medico di medicina generale, uno od una specialista in ginecologia che abbia maaturato una valida esperienza nel settore della patologia della riproduzione umana.
Ancora un cordiale saluto.
[#11] dopo  
Utente 163XXX

Iscritto dal 2006
Salve, vi volevo chiederdi se è possibile avere qualche indirizzo di specialistao struttura a cui possiamo rivolgerci, o a messina oppure a sassari, grazie.
[#12] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
io purtroppo su Sassari e Messina non ho indicazioni da darle . Provi sul sito ufficiale della Società Italiana di Andrologia. Lì vengono indicate alcune strutture di eccellenza che operano sul territorio nazionale .
Ancora cordiali saluti.
[#13] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
ma è mai possibile che:
-nel giro dei Medici di base, vostro o delle Vostre rispettive famiglie
-nell'ambito famigliare sia Suo che di Sua moglie
-nel giro di amicizie sia Suo che di Sua moglie
-nel giro dei Colleghi sia Suoi che di Sua moglie
-nel giro di cugine, nipoti, nonne e cognate....
non vi sia nessuno che sappia consigliarVi, per provata esperienza, uno Specialista Ginecologo cui affidarsi?
Difficile da credere.
Ancora affettuosi auguri e cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#14] dopo  
Utente 163XXX

Iscritto dal 2006
SALVE VI RISCRIVO PERCHE' MIA MOGLIE HA EFFETTUATO VISITA GINECOLOGICA CON ECOGRAFIA DAL QUALE SONO RISULTATE LE OVAIE PICCOLE E MICROCISTICHE ED HA PRESCRITTO ALCUNI ESAMI COME DOSAGGI ORMONALI E L'ISTEROSALPINGOGRAFIA ANCORA NON EFFETTUATO, DI SEGUITO RIPORTO I VALORI DEI DOSAGGI ORMONALI:


FSH (FOLLITROPINA) 4,9 mUl/ml

LH (LUTEOTROPINA) 9,80 mUl/ml

E2 ESTRADIOLO 146,10 pg/ml

PROGESTERONE 14,67 ng/ml

PROLATTINA 60,50 ng/ml

DHEAS 1,55 mcg/ml

TESTOSTERONE 24,6 ng/dl


[#15] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
mi fa piacere sapere che Sua moglie ha iniziato l'iter diagnostico di valutazione dello stato di fertilità. Non vi resta che seguire le indicazioni proposte dal Collega Specialista: le problematiche che sono state riscontrate meritano di certo ulteriori accertamenti.
Ci tenga informati. Personalmente attendo con piacere ulteriori notizie cliniche.
Affettuosi auguri a Sua moglie e cordialissimi saluti ad entrambi.
Prof. Giovanni MARTINO
[#16] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
finalmente la vostra situazione clinica sembra orientata nel verso giusto. Sicuramente l'isterosalpingografia ,nel vostro caso , può è un'indagine fondamentale e basilare.
Ci faccia sapere!
Ancora un cordiale saluto.
[#17] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
direi che una valutazione Ginecologica complessiva serena e qualificata, basata sui referti degli esami strumentali, può darVi indicazioni sulla direzione giusta da prendere per raggiungere il Vostro obbiettivo di concepimento.
Alcuni esami strumentali, quale quello proposto alla Sua compagna, al giorno d'oggi hanno perso quei caratteri di particolare difficoltà, complessità o dolorabilità connessi con le metodiche, specie alla luce della possibilità di eseguire tali accertaementi in sedazione.
Davvero incredibile come, in tanti anni di indagini e ricerche, l'attenzione dei Colleghi si sia quasi esclusivamente rivolta al versante "maschile" della coppia...
Affettuosi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#18] dopo  
Utente 163XXX

Iscritto dal 2006
Gentilisimi dottori , grazie per le risposte, ma l'esito del dosaggio ormonale da' qualche indizio di cosa può essere? Scusate ma non riesco a capire anche perchè il ginecologo ancora non ha visto l'esame mia moglie effettuerà ulteriore visita la prossima settimana, grazie.
[#19] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
abbiamo atteso tanto, attendiamo un'altra settimana.
Auguri affettuosi a Sua moglie.
Porf. Giovanni MARTINO
[#20] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,
la valutazione dei dosaggi ormonali nella donna vanno sempre riferiti al periodo del ciclo mestruale; a differenza del maschio in cui non si hanno importanti variazioni temporali ,se non circadiane. Quindi è impossibile darle informazioni corrette senza conoscere questo dato. Meglio la valutazione diretta del ginecologo che per altro conosce meglio di noi la vostra storia clinica.
Ancora un cordiale saluto.
[#21] dopo  
Utente 163XXX

Iscritto dal 2006
Carissimi dottori siamo stati dal ginecologo per far vedere le analisi ed ha riscontrato un alto valore della prolattina, dicendo che poteva essere causato da stress da ago, quindi gli ha prescritto tre prelievi a mezz'ora di distanza ciascuno da gli altri con agocanula ed effettivamente la prolattina da valore sessanta e gscesa al terzo prelievo a valore 15. Rimane da fare l'isterosalpingografia.
[#22] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
ecco l'importanza e la necessità di effettuare sempre i controlli necessari per lo studio della fertilità su entrambi i partner.
Ci tenga informati.
Affettuosi saluti ed auguri a Sua moglie.
Prof. Giovanni MARTINO
[#23] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,
vista l'indicazione ad una valutazione delle vie genitali femminili , provi a chiedere al ginecologo che segue sua moglie se presso la struttura in cui lavora è possibile eseguire una sonoisterosalpingografia . E' questa un'indagine che ,sfruttando gli ultrasuoni, ci permette di avere informazioni analoghe a quelle della isterosalpingografia tradizionale senza però usare radiazioni ionizzanti , cioè raggi x.
Ancora un cordiale saluto.
[#24] dopo  
Utente 163XXX

Iscritto dal 2006
Salve, dopo sei IUI andate male si è ricorso alla FIVET, ieri mattina al 13° giorno abbiamo fatto le anali del sangue e le beta erano minore di 1. Quale posso essere le cause per il quale nessuno dei tre ovociti fecondati non hanno attecchito. Nel mese di ottobre faremo la seconda Fivet, esiste un limite? Grazie
[#25] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
il problema da lei sollevato a molteplici cause . Se desidera comunque avere più informazioni su questi temi potrebbe essere utile leggere il facile manuale , scritto dalla dra Elisabetta Chelo , "Quando i figli non arrivano" , CIC edizioni internazionali , Roma , oppure il bel libro di Pier Luigi Righetti e Serena Luisi "La procreazione assistita", Bollati Boringhieri editore srl, Torino. Un altro consiglio infine ,se vuole confrontarsi e conoscere altre situazioni o coppie con un problema a riprodursi vicino al suo, è quello di consultare il nuovo forum sull'Infertilità nel sito www.madreprovetta.org.
Auguri ed ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#26] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
i Suoi dubbi, perplessità e sensi di delusione di aspettative fallite sono comprensibili. Ma non è il momneto di abbattersi e di ababssare la guardia. Anzi, forse è il momento di essere ancora più vicini agli Specilaisti, in carne ed ossa, che Vi stanno seguendo. Ogni incertezza va loro comunicata così come ogni richiesta di leciti chiarimenti.
Forse è il momento di accantonare l'utilizzo di Internet o di altri mezzi allo scopo di ottenere certezze che difficilemnte possono essere raggiunte al di fuori di un reale rapporto Medico-Assistito.
Al di la di ogni rispettabilissimo diversificato parere non posso che ribadire, come al solito a questo punto delle risposte, che questo è, ancora di più di sempre, il momento di affidarsi a Medici "reali". Se Lei è un assiduo frequentatore del nostro Forum, sa già come la penso in tema di informazione medico-chirurgica mediatica, e quindi non mi ripeto, fermo restando la mia disponibilità a discuterne con Lei.
Insomma, tempo permettendo, legga quello che preferisce o “navighi” in Internet quanto vuoLe per siti, blog e Forum, ma il mio personale consiglio resta quello già espresso. Lei può confrontarlo con quello di altri Colleghi, sia nel mondo “virtuale” che, ovviamente meglio, in quello “reale”, chiedendo ulteriori delucidazioni e consigli. Alla fine è chiaro che sarà sempre e solo Lei a dover decidere, sulla base dell’impressione di professionalità, competenza, fiducia ed umanità ricevuta, punti fermi che ogni Medico dovrebbe saper comunicare ad un paziente.
Mi faccia sapere l'evoluzione della Sua storia clinica.
Auguri affettuosi per tutto ed un cordialissimo saluto a Lei ed alla Sua compagna.
Prof. Giovanni MARTINO
[#27] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
siamo alle solite e nulla di concreto possiamo dirle sulle complesse e molteplici cause dei vostri insuccessi. Infatti è sempre difficile esprimersi su questi territori difficili e nuovi della medicina riporduttiva soprattutto per via telematica e senza aver fatto una valutazione clinica diretta. Per questo motivo ritengo sia sempre utile, se si continua comunque ad utilizzare un importante mezzo di comunicazione come è internet, avere fonti di informazioni qualificate e diverse per ricevere più informazioni specifiche. Poi è chiaro che le risposte ultime al vostro problema particolare possono essere date in modo corretto, informato e schietto solo attraverso il rapporto che si è instaurato con il medico o il team specialistico a cui vi siete affidati.
Auguri ed ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#28] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
come credo Le sia stato ampiamente comunicato, giusto per non darLe l'idea che mi stia tirando indietro di fronte alle Sue aspettative, potrei solo schematicamente aggiungere che, come è ben codificato ormai, i risultati ottenibili dal cicli di PMA dipendono generalemente da almeno 3 fattori:
1. In primo luogo metterei la qualificazione del Centro dal quale si è seguiti. Le percentuali di successi variano infatti sensibilmente da Centro a Centro con divari statisticamente significativi.
2. L'età della donna
3. La risposta non ottimale alla stimolazione ovarica
Riconducibili a questi punti sono i problemi connessi alla qualità dell'embrione, alle tecniche di "transfer", alla situazione uterina, ai fattori immunologici e psicologici.
Ma comprenderà da solo, e La prego di rileggere la mia precedente risposta alla luce di questa ultima, come sia impossibile giungere a conclusioni scientificamente accettabili sulla base di un contatto mediatico.
Mi faccia spaere l'evoluzione della faccenda.
Affettuosi saluti a Lei ed alla Sua compagna.
Prof. Giovanni MARTINO
[#29] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
come volevasi dimostrare e cioè: "che nulla di concreto possiamo dirvi sulle complesse e molteplici cause dei vostri insuccessi".
Auguri ed ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#30] dopo  
Utente 163XXX

Iscritto dal 2006
CARISSIMI MEDICI FINALMENTE DOPO TANTE SOFFERENZE E' ARRIVATA LA TANTO ATTESA NOTIZIA, DOPO LA SECONDA FIVET EFFETTUATA GIORNO 09/12/2008, LA VIGILIA DI NATALE ABBIAMO FATTO GLI ESAMI DEL SANGUE ED E' RISULTATO CHE MIA MOGLIE ERA INCINTA.LA GIOIA E' STATA INCONTENIBILE, QUALE MIGLIOR REGALO DI NATALE. OGGI 07/12/2008 RIFATTE LE ANALISI E LE BETA ERANO CIRCA 19000 POTREBBE ESSERE GEMELLARE? CHISSA'. VI TERRO' INFORMATI. GRAZIE
GIUSEPPE
[#31] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
affettuosi e sinceri auguri per il prossimo lietissimo evento a lei ed alla Sua compagna.
Mi faccia sapere ulteriori aggiornamenti.
Cordialmente
Prof. Giovanni MARTINO
[#32] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,

anch'io mi associo alla sua gioia e le faccio i miei migliori auguri che tutto proceda per il meglio.


Auguri ed ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#33] dopo  
Utente 163XXX

Iscritto dal 2006
Il 13/08/2009 alle ore 10.30 è nata Martina 3kg e 20 grammi, siamo al settimo cielo. A distanza di 2 mesi e mezzo circa la bimba pesa kg 5,600, cresce giorno per giorno è stupenda. Ciao a tutti.
[#34] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,


ancora i nostri sentiti auguri.