Utente 108XXX
Buonasera, pongo in linea di massima il quesito che in tanti han scritto, in seguito ad un rapporto che voi considerate a rischio quale la fellatio senza protezione sono in preda ad una paura ed uno stato d'ansia elevato, prima non ero spaventato perchè ho ricevuto tante rassicurazioni in merito al basso rischio ma poi leggendo tantissimi articoli e tanti forum in rete son crollato ed a distanza di 15/20 giorni mi hanno assalito tutti i sintomi dell'espesizione al virus stesso da uno strano mal di testa come un senso di pressione un po' da una parte ed un po' da un'altra, un senso di pressione al collo, alle orecchie, una sudorazione eccessiva durante il sonno tant'è che mi sveglio spaventato, sono tutti sintomi che non arrivano mai assieme ma è possibile che uno passi e dopo 2 minuti arrivi l'altro... in più ho uno strano dolore in prossimità del gomito come se lo avessi sbattuto in zona nervosa ed è arrivato dal niente... ho parlato con il mio medico ancor prima dei sintomi e mi han detto che è presto per l test hiv però oggi ho fatto i test per le epatite ed un tampone uretrale, questo perchè fin da subito ho la fobia di essermi preso qualcosa che se solo il rapporto orale non è stato protetto ma quello vaginale si. la mia domanda è questa, sono tutti sintomi psicosomatici? mi sto distruggendo da solo? non faccio altro che cercare su internet e anche quando mi impongo di non farlo ci ricasco... sto vivendo veramente male e non riesco ad uscirne... cosa mi dice di tutti questi sintomi? grazie e scusate
[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente in nessun caso e per nessun motivo i sintomi hanno nell'HIV un significato diagnostico, quindi la smetta di sfinirsi di ansia ed attenda i tempi canonici per i test.
[#2] dopo  
Utente 108XXX

Iscritto dal 2009
non mi aspettavo una risposta così celere, complimenti per il servizio...
si è vero mi sto sicuramente sfinendo d'ansia ma leggendo in vari siti mi vien solo da pensare alla sieroconversione acuta ed è per questo che vado nel panico, possono essere sintomi psicosomatici? la ringrazio per la disponibilità... buonagiornata
[#3] dopo  
Utente 108XXX

Iscritto dal 2009
non mi aspettavo una risposta così celere, complimenti per il servizio...
si è vero mi sto sicuramente sfinendo d'ansia ma leggendo in vari siti mi vien solo da pensare alla sieroconversione acuta ed è per questo che vado nel panico, possono essere sintomi psicosomatici? la ringrazio per la disponibilità... buonagiornata
[#4] dopo  
Utente 108XXX

Iscritto dal 2009
Buonasera, sono passati 30 gg e ritengo sia il momento di fare il test, però ho una paura matta perchè dal dì che scrissi ho vissuto in piena ansia aspettando il passare dei giorni, ma gli stessi sono stati difficili in quanto non ho fatto che sentire sul mio corpo degli strani segnali: fastidio alla gola come se avessi un pelo, dura ormai da 1 settimana, sensazione di tensione ai muscoli quadricipidi, poi una sensazione come se mi pungessero degli aghi in zona ascelle e vicino al gomito e per ultimo dei dolori in zona milza fegato, mi pare di non avere nessun linfonodo gonfio... sto praticamente impazzendo per tutti questi sintomi, ormai passo il tempo a consultare forum e siti d'informazione e la mia ansia sale... anche perchè un giorno ho un sintomo ed un'altro ne ho uno diverso (solo il fastidio alla gola è uguale). in questi giorni ho ritirato gli esami epatiti e tampone uretrale e risultano tutti negativi anzi sono anche vaccinato cosa che non ricordavo per l'epatite B ..... in questi giorni sto vivendo veramente male ......... grazie buonaserata
[#5] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente nessun sintomo riferito è degno di nota, stia sereno ed affronti il test.
[#6] dopo  
Utente 108XXX

Iscritto dal 2009
Mi scusi Dr Masala ma solo ora ho trovato il mio vecchio post e quindi ripropongo il questito che erroneamente ho inserito in uno nuovo lunedì 25. Buongiorno, scrivo perchè sono preso dall'ansia, venerdì scorso mi sono comparsi in tutto il corpo senza risparmiare nessuna parte dei punti rossi senza prurito, tipo un'eritema che un mio amico medico dice che può esser causato dal sole, ok fin quì tutto bene anche perchè oggi lunedì è quasi totalmente sparito, però ci sono degli altri sintomi, ho dei linfonodi gonfi, 1 sotto l'orecchio palpabile e si vede allo specchio e 1 gonfio e particolarmente dolente nella nuca, ultimo dolori ossei e un minimo di raffreddore... ho fatto un test hiv dopo 50 giorni da un rapporto orale ed è risultato "anticorpi assenti" ora sono passate 10 settimane da tale rapporto, come interpretare questi sintomi? grazie
28/05/09 visto che ci sono completo il tutto, il rash è praticamente sparito è durato 2 giorni circa, i linfonodi sono anch'essi praticamente spariti solo quello dolente è ancora palpabile alla nuca, ho ancora un senso di naso chiuso come un leggero raffreddore ma per il resto sto recuperando tutto, tranne la sensazione di bocca asciutta e continuo a bere e il non mangiare e dormire ma penso sia dovuta all'ansia. grazie Gentilisimo


[#7] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Le ribadisco , anche se a quanto mi sembra inutilmente , che la sintomatologia nell'HIV non serve, la diagnosi è esclusivamente legata al test. L'indagine continua di segni e sintomi accresce ansia e paure.
[#8] dopo  
Utente 108XXX

Iscritto dal 2009
Chiedo scusa se sembro pazzo, ma la mia domanda non è nata da una maniacale indagine su di me, il rash di venerdì non è frutto di fantasia, tutti mi chiedevano cosa avessi quindi si notava. Certo gli altri sintomi quali i linfonodi gonfi, dolenti e palpabili li potevo sentire solo io e il continuo raffreddore che tutt'ora è presente... poi certo dovrò fare il test ma visto che qualche volta si è parlato di sieroconversione pensavo ci fosse una risposta diversa... o forse sono io che mi sono espresso male e sicuramnete non volevo offendere nessuno. chiedo un'ultima cosa se posso, quanto durano durante la sieroconversione i sintomi tipo il rash cutaneo? scusi ancora buonanotte
[#9] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente nessuno offende nessuno, ma continuo a ribadirle che i sintomi nella diagnostica non servono . Le cause di rash in medicina sono molteplici, come lei anticipa la stessa esposizione solare è causa di rash. Allora a che serve la continua autoanalisi di segni e sintomi se non a produrre ansia?
[#10] dopo  
Utente 108XXX

Iscritto dal 2009
Buonasera le do sicuramente ragione e come non potrei, ma sa l'ansia è tanta quando avvengono certe cose poi se accompagnata da quasi tutti i sintomi che i siti più rilevanti citano, come i linfonodi che io non ho mai avuto dolenti e l'astenia, forti dolori alle mani e questo naso chiuso che ancora è così. quindi mettono tanta ansia anche se ora con qualche giorno in più anche quella è un po' scemata aspettando le analisi. Poi sicuramente farò sapere anche se ora le mie ricerche sono orientate a come vive un sieropositivo... speriamo bene un saluto e grazie per le sue risposte
[#11] dopo  
Utente 108XXX

Iscritto dal 2009
Buongiorno, ho appena ritirato i miei esami del sangue e dicono che è tutto negativo... non vorrei porre le stesse domande alle quali avendo già letto le sue risposte in altri post mi tranquillizzo un po'. Tipo se ci fosse stata sieroconversione il test sarebbe risultato per lo meno dubbio, giusto? a 73 giorni un test negativo è un buon risultato ma va riconfermato a 100.. ora vorrei chiedere solo una cosa, cosa comporta il colesterolo totale basso, valore 130 mg/dl (150-220) e trigliceridi bassi, valore 39 mg/dl (50-200).
La ringrazio per il servizio che offre e per la pazienza nei casi come il nostro, oltre le malattie anche gestire le nostre ansie che ci fan sembrare dei pazzi. Grazie
[#12] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Da un punto di vista cardiovascolare l'assetto lipido che riferisce è un vantaggio, ma per informazioni più raffinate ponga il quesito ai colleghi metabolisti. Per il rsto un test negativo a 73 giorni è un dato molto buono.