Utente 108XXX
Buon Giorno
Vi chiedo gentilmente un parere riguardo a degli esami del liquido seminale che indicano una Astenozoospermia di grado lieve.
Io ho 40 anni e premetto che nel 1994 dopo che mi era stato diagnosticato un varicocele sinistro di II grado (III secondo esame doppler) sono stato operato con metodo sclerotizzante dei vasi spermatici. All'epoca era ancora in fase quasi sperimentale, o meglio diciamo che ero uno dei primi a utilizzarlo.
Ho fatto degli esami del liquido seminale sia prima dell'operazione, nel 1993 che dopo l'operazione, nel 1996.
Gli esami prima dell'operazione (1993) indicavano un grado di fertilità del 5% (i valori di riferimento erano < 5% sterile; da 5 a 50 Fertilità possibile; > 60-80 Fertile).
Gli esami dopo l'operazione (1996) indicavano un grado di fertilità del 25% con valori di motilità e numero di nemaspermi decisamente migliori rispetto a quelli precedenti.
Aggiungo che sia prima dell' operazione che dopo, negli unici due casi che mi è capitato di avere rapporti con la mia compagna di allora, senza anticoncezionali, lei era rimasta incinta.
Ora ho deciso di rifare gli esami per vedere se ad oggi posso ancora avere dei figli. Pubblico di seguito i risultati:
Data 31/03/09
CARATTERI FISICI: Risultati / Valori di riferimento
Quantità: 3.0 ml. / 2.0-6.0
Colore: Avorio / Avorio
Aspetto: Torbido / Torbido
Fluidificazione: Completa om 30'/ Completa in 30'
Viscosità: Diminuita
Ph: 8.0 / 7.2 - 8.0
CARATTERI MICROSCOPICI:
Esame a fresco: Presenza di nemaspermi, rari leucociti, rari elementi della linea spermatogenica.
Numero di nemaspermi / ml 30 mil./ml. / >= 20 mil./ml.
Numero di nemaspermi totale 90 mil./ml. / >= 40 mil./ml.
Motilità dopo 120 min.
Motilità progressiva totale: 44% / >= 50%
Motilità progressiva rapida: 5% / >= 25%
Motilità progressiva lenta: 39%
Motilità in situ: 8%
Immobili: 48%
ESAME MORFOLOGICO:
Forme tipiche: 3% / >= 40% Valori border-line >=30-40%
Forme atipiche:
Anomalie della testa: 8%
Anomalie del tratto intermedio: 7%
Anomalie della coda: 12%

Note: Astenozoospermia di grado lieve.

Una cosa che vorrei invece annotare io, è che il prelievo era da fare presso la propria abitazione entro 30' dalla consegna. Mi chiedo se non sarebbe meglio farlo presso la stessa sede visto che la tempestività in questo tipo di esami mi sembra piuttosto importante.

Volevo un parere su questi esami perchè rispetto agli esami precedenti mi sembrano peggiorati, inoltre volevo sapere se il tipo di operazione al varicocele che ho fatto presenta delle controindicazioni rispetto all'operazione chirurgica normale (soprattutto rispetto al fattore tempo)

Vi ringrazio per un eventuale risposta e vi porgo i miei piu cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
prima che ci imbarchiamo su discussioni difficili, è meglio fare 2 spermiogrammi (è un esame che fluttua) entrambi con prelievo di sperma fatto dentro il laboratorio. La sclerotizzazione ha gli stessi effetti della varicocelectomia chirurgica. L' importante è che non vi sia recidiva di varicocele. Che il suo chirurgo deve avere programmato di verificare.
[#2] dopo  
Utente 108XXX

Iscritto dal 2009
Con un po di ritardo...alla fine ho avuto un figlio...come in precedenza al primo tentativo. Quindi devo dire che i test sulla fertilità fatti a casa lontani dal laboratorio non sono molto attendibili. Questo per dare una speranza a chi ha appena ritirato dei test di fertilità sul liquido seminale, magari non troppo confortanti.
Un saluto e un grazie a questo sito!
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Congratulazioni e cdome volevasi dimostrare
[#4] dopo  
Utente 108XXX

Iscritto dal 2009
Grazie dottore anche per la precedente risposta e un saluto a lei e a tutto lo staff di medicitalia!!