Utente 108XXX
salve, mi hanno asportato un neo alla pianta del piede dx riportandomi questa diagnosi: losanga di cute cm 1,1x0,9 con area pigmentata del diametro di cm 0,4. nevo melanocitico composto con displasia della componente giunzionale. margini di sezione in tessuto sano. Vorrei sapere, cosa devo fare ora, cosa significa ciò, il chirurgo generale mi dice di asportare un altro piccolo vista questa biopsia. inoltre il mio corpo vi sono diversi nei non particolari sembra, la brutta parola displasia mi fà pensare, cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
non deve preoccuparsi, la displasia è una alterazione della maturazione e differenzazione cellulare che non correla a tumore come lei può pensare, ma che potrebbe essere ricondotto ad uno stato di precancerosi, e quindi è una buona misura asportarla, come prevenzione.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 108XXX

Iscritto dal 2009
quindi è corretto asportare l altro? ma come si fà a vedere o sapere se realmente è stato tolto tutto durante l intervento ? vi sono particolari esami di sangue o altro da fare di routine, la mia pura è se vi è qualche cellula "scappata" quali sono gli esami che si fanno di prevenzione in questi casi, grazie.
[#3] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Gent.le pz
la soluzione è tutta nella dicitura da lei riportata -margini sani- cioè l'asportazione è stata totale.
Per il resto non si preoccupi perchè comunque , non essendo assolutamente una neoplasia maligna (anzi non è neppure neoplasia) non dà certo metastasi a nessun livello.
La cosa si chiude con la rimozione , come prevenzione di una possibile futurissima evoluzione, che allo stato attuale ovvamente non c'è!
Cordialità
[#4] dopo  
Utente 108XXX

Iscritto dal 2009
ma l altro nevo che si trova nella stessa pianta è il caso di toglierlo se si con che tempi di urgenza, visto che il chirurgo generale, che mi ha fatto l intervento mi ha detto di farlo .cordiali saluti
[#5] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Gent.le pz se rilegge quanto già detto capirà che senz'altro è corretto toglierli onde prevenire una evoluzione "negativa". L'urgenza la decide il dermatologo; in altri casi(es .il nevo di cui sopra) non si tratta di urgenza e quindi può essere pianificato (anche un paio di mesi , non c'è problema).
Cordialità