Utente 108XXX
Buongiorno,
ho 25 anni. Soffro da anni di attacchi di panico e ipocondria. Da piu di 6 mesi, ho un dolore costante al braccio sinistro e al petto parte sinistra. ho consultato il medico e la risposta e' stata dolori intercostali curabili con antidolorifici (che non sono serviti). Premetto che non ho fatto alcun esame, ma che anni fa ho fatto elettrocardiogramma e ecografia; per di piu faccio analisi del sangue ogni sei mesi. il dolore al braccio si protrae fino a gomito e talvolta anche fino alla mano e risulta superiore se premo sulle parti interessate. Inizialmente ho dato come sempre le colpe alla mia ipocondria, ma pur prendendo xanax/laroxyl non e' cambiato nulla. Non ho fatto alcun movimento strano o sport particolarmenti intensi.

Mi sapreste consigliare delle visite specifiche?

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente:
La sua giovane età e le caratteristiche da lei descritte del dolore (soprattutto l'esacerbazione palpatoria) non depongono a favore di una causa cardiologica alla base del suo dolore. Le negatività di un ECG (visto il prolungarsi del dolore) fugherebbe ogni dubbio residuo.
Potrebbe essere utile una valutazione ortopedica.
A disposizione per ulteriori consulti