Utente 154XXX
Gent.mi medici
da un paio di anni soffro di ragadi anali che mi sanguinano e mi danno prurito. I disturbi si accentuano ogni volta che ho il ciclo e la presenza dell'assorbente non fa che aumentare il fastidio. Probabilmente l'umidità favorisce il disturbo. Quale potrebbe essere la cura possibile? Vi ringrazio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
13766

Cancellato nel 2008
Gentile signora,

il suo è un problema comune che può trovare un iniziale, e a volte definitivo, giovamento da una cura volta ad evitare la stitichezza e favorire la riduzione del tono anale mediante apposite creme locali. Se dopo tale cura le ragadi non dovessero passare - o se ha già sperimentato senza successo la terapia medica - allora è indicato l'intervento chirurgico che, se correttamente eseguito, è risolutivo in maniera definitiva. Ovviamente è necessaria una visita specialistica appropriata che porrà una diagnosi sicura ed imposterà l'eventuale terapia.

Rimango a sua disposizione per ulteriori chiarimenti,

Gianpiero Gravante
http://xoomer.alice.it/gravante
ggravante@hotmail.com
[#2] dopo  
Dr. Luigino Bellizzi
24% attività
4% attualità
0% socialità
SAPRI (SA)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2004
Sicuramente il pannolino lo favorisce.L'alternativa potrebbe essere il tampone vaginale e la cura chirurgica della ragade.Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Di Giacomo
24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2005
INNANZITUTTO BISOGNEREBBE CONOSCERE L'ENTITA' DELLA RAGADE PER VALUTARE UN'OPZIONE CHIRURGICA.
SECONDO, DOVREBBE RICORRERE A MISURE CHE RIDUCANO IL TONO DELLO SFINTERE ANALE, QUASI SEMPRE RESPONSABILE, SE ALTO, DELLA RAGADE ANALE QUALI L'USO DELL'ACQUA CALDA (DUE-TRE BIDET AL DI' POTREBBERO GIOVARLE) O DI DILATATORI ANALI CHE SONO IN COMMERCIO NELLE FARMACIE.
ESISTONO ANCHE CREME CHE POSSONO ESSERLE D'AIUTO SIA NELLA PROTEZIONE DALLE SECREZIONI DEL CANALE ANALE, SPESSO RESPONSABILI DEL PRURITO, LE STESSE CHE SI USANO PER I BAMBINI PICCOLI E CHE CONTENGONO OSSIDO DI ZINCO (FISSAN, PENATEN, ETC,), SIA NEL RIDURRE L'INFIAMMAZIONE DA QUESTE CAUSATA (PENTACOL 500, PROCTOLYN, ETC.).
DI CERTO L'USO DELL'ASSORBENTE ESTERNO NON AIUTA LA RISOLUZIONE DEI SINTOMI E SONO D'ACCORDO CON IL COLLEGA NEL CONSIGLIARLE UN ASSORBENTE INTERNO.
L'ESAME PARASSITOLOGICO DELLE FECI, INFINE, PUO' DARCI UN'ULTERIORE IDEA SULL'ORIGINE DEL PRURITO SE SIANO PRESENTI OSSIURI O ALTRI PARASSITI.
L'EVENTUALITA' DI UN INTERVENTO CHIRURGICO SULLA RAGADE E' BEN ACCETTABILE PERCHE' RISOLVE TUTTI I PROBLEMI IN UNA VOLTA SOLA PASSANDO ATTRAVERSO UNA CHIRURGIA POCO DOLOROSA, GRAVATA DA COMPLICANZE TRASCURABILI SE BEN CONDOTTA E, SOPRATTUTTO, DEFINITIVA.
INTANTO RICORRA AL VECCHIO METODO DELLA NONNA: IL BIDET CALDO E' UN TOCCASANA, GLIELO GARANTISCO!
A DISPOSIZIONE PER QUASIASI CHIARIMENTO.
CORDIALI SALUTI.