Utente 108XXX
Gentile dottore,

le scrivo perchè mio fratello(17 anni) ha una febbre continua tra i 37 e i 37.5 (anche quando non esce di casa)da fine Dicembre(salvo brevi intervalli di qualche giorno o una settimana).Non si riesce a capire quale sia la causa, o meglio il mio medico non la capisce. Spesso avverte mal di pancia,per cui ho pensato a qualche intolleranza alimentare o alla mononucleosi. L'altro giorno è andato a giocare a calcio e quando è tornato si è sentito molto male, soprattutto gli è salita la febbre a 37,5 e non gli è più scesa.

Le invio i risultati delle analisi:

Analisi del 16 Gennaio 2009

Globuli bianchi 8,80 (4,4-11,3)
Globuli rossi 5,31(4,5-5,9)
Emogloblina (Hgb) 16,5 (14-17,5)
Valore Ematocrito (HCT) 48,6 (41,5-50,4)
Volume corpuscolare medio (MCV) 91,5 (80,0-96,0)
Contenuto medio Hgb (MCH) 31,1 (27,5-33,2)
Concentrazione media Hgb (MCHC) 34,0 (33,4-35,5)
RDW 11,9 (11,5-14,5)
Piastrine (PLT) 265 (150-450)

Formula leucocitaria:
Granulociti neutrofili 56,2 (41–75)
Granulociti eosofili 1,6 (1,0–3,5)
Granulociti basofili 0,3(0-1,7)
Linfociti 32,1 (23,0–42,4)
Monociti 9,8 (3,0–9,4)

EMATOCHIMICA
Acido urico 7,90 (3,4-7,0)

COLESTEROLO 118 (100 -220)

TRIGLICERIDI 63 (20-200)

BIRILUBINA TOTALE 0,94 (0,20 – 1,30)
BILIRUBINA DIRETTA 0,05 (0,05 – 0,40)
BILIRUBINA INDIRETTA 0,89 (0,05 – 1,00)

GOT 21 (15-55); GPT 37 (18-70);
GGT 21 (11-73);ALP 101 (38-126)


ANALISI DELLE URINE: nessun valore fuori dalla norma


Analisi del 12 Marzo 2009
VES 4 (2-20)
TAS 261 (0-200)

Anticorpi anti ebv – igg
EBV-CA IgG 1,1

immune >1,2
non immune <0,8
dubbio 0,8-1,2


Anticorpi EBV IGM
EBV-CA IgM 0,1

Negativo <0,8
Dubbio 0,8 – 1,2
Positivo >1,2

Tampone faringeo negativo per germi patogeni del cavo oro-faringeo
Dalle radiografie a torace e testa: Sinusite sinistra

Lei cosa mi consiglia di fare? Sono convinta che queste analisi sono veramente poche rispetto a quello che si potrebbe fare per capire il problema.

Cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr.ssa Provvidenza Fodale
24% attività
0% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Mi sembra indispensabile iniziare la valutazione clinica con una accurata visita medica, meglio se effettuata da un internista, che esplori i vari apparati analiticamente, almeno per quanto è possibile fare clinicamente. Solo in base alla visita può scaturire il sospetto diagnostico e pertanto eseguire tutti gli esami necessari
[#2] dopo  
Dr.ssa Margherita Andreina Magazzini
24% attività
4% attualità
12% socialità
LIVORNO (LI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Mi permetto di suggerire un approfondimento di esami di laboratorio:
1) verifica della riattivazione del virus della mononucleosi EBV con dosaggio di IgG EBNA e di IgG EA
e dosaggio dell'IL-10 che il virus della mononucleosi fa produrre in grandi quantità
2) verifica di infezione da Cytomegalovirus
con IgM e IgG antiCytomegalovirus
3) dosaggio di IgG dirette contro i Coxackie virus B1-B6
4) valutazione della bilancia immunitaria dei linfociti:
Linfociti CD3, CD4, CD8, rapporto CD4/CD8, CD16/56
per meglio considerare un eventuale deficit del settore dei globuli bianchi che si occupa di combattere le infezioni batteriche e per poi dare la terapia più opportuna
Il TAS a 261 indica una infezione da Streptococco beta emolitico, che può essere associato a infezione da virus del la mononucleosi.
Infine per scrupolo consiglierei anche gli esami della tiroide: TSH, FT3, FT4, Anticorpi antitireoglobulina, Anticorpi antiperossidasi

Dr. Margherita Andreina Magazzini - Livorno