Utente 104XXX
Buongiorno avrei bisogno di chiarimenti
mio padre 70 anni ha eseguito controlli ecografici tac total body riscontrando il seguente esito:
Esame effettuato con aparecchiature TC multistrato(16 slices).
Indagine eseguita inizialmente in condizioni basali e successivamente previa somministrazione di mdc iodato non ionico per via endovenosa con la tecnica dell'Angio -TC nelle varie fasi contrastografiche e con sezioni dello spessore di 5 mm.A carico del parenchima epatico si rileva la presenza di grossolane alterazioni focali confluenti dotate di disomogeneo enhancement durante la fase arteriosa, parenchimale e tardiva ed il coinvolgimento epatico è superiore all'80% e queste alterazioni infiltrano l'ilo epatico e arrivano a ridosso della colicisti. Le vie biliari intra epatiche non sono dilatate
Non lesioni in atto a carico di milza e in corrispondenza del pancreas.
Non lesioni in atto a carico dei surreni
a livello del rene destro si rileva la presenza di alcune formazioni cistiche semplici mentre in corrispondenza del rene sinistro si individua una micro cisti semplice e da entrabi i lati risulta nei limiti della norma l'effetto nefrofrafico e le cavità calico pieliche non sono dilatate.
Non masse abnormi nello scavo pelvico.
In emi addome destro si osserva un ispessimento di anse intestinali con caratteristiche non patomminomoniche.

eseguito consulto medico che comunica una prima diagnosi ipotetica di colanconarginoma primario alle vie biliari

In seguito eseguita colonscopia la quale ha dato esito negativo
Eseguita biopsia ecoguidata al fegato diagnosi parziale del medico:
L'esame istologico (in corso immunoistochimica) evidenzia la natura neuroendocrina della malattia.
Ulteriori esami che saranno:

- Markers oncologici: Cromogranina A, NSE e Acido 5 Hidrossi Indol Acetico
- Rx clisma digerente
- Ileoscopia
- Octeoscan

La mia domanda è che si sospetta? qual'è la vera natura del problema? e la sua gravità? vorrei che qualcuno mi aiutasse ogni giorno sento pareri più svariati mi dicono che è solo dovuto alla colicisti che il fegato è primario ...ma allora tutte questi esami implicano cosa prevenzione ? non capisco più la gravità del male sta difatto che il gonfiore al fegato è tale e quale a prima nessun colore ittero nessun altro sintomo rilevanti feci ok regolari urine ok segnala stanchezza e dorme molto

grazie per l'attenzione saluto

[#1] dopo  
Dr. Vito Barbieri
32% attività
16% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
da quello che scrive sembrerebbe ci sia una diagnosi istologica di neoplasia neuroendocrina.
La situazione è presumibilmente meno grave di un colangiocarcinoma o di una neoplasia delle vie biliari, come era stato ipotizzato prima della biopsia.
Tuttavia si tratta comunque di una neoplasia estesa, con localizzazioni epatiche multiple che potrebbero avere origine anche al di fuori del fegato. Infatti per individuare tutte le sedi di malattia presenti ed eventualmente anche quella primaria, sono stati programmati altri esami che sono tutti importanti a questo fine.
Non è possibile dire altro prima di conoscere il risultato di questi esami.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 104XXX

Iscritto dal 2009
grazie la terrò informata senz'altro appena ho l'esito degli altri esami a presto buona pasqua