Utente 108XXX
Gentilissimi Dottori,
sono un ragazzo di 21 anni e da qualche tempo ho un problema di erezione.
con una partner precedente tutto sembrava andare bene, ma una volta interrotta la relazione il mio problema erettivo si è presentato.
con piu di una donna mi sono ritrovato a far "cilecca"..durante i preliminari qualcosa sentivo..ma dopo pochi istanti il mio pene sembrava morto.
Impaurito da tutto cio' mi sono rivolto ad un andrologo che mi ha suggerito di effettuare un'analisi del sangue per rilevare il livello di testosterone e prolattina e un ecografia peniena.una volta ottunuti i risultati di questi test mi sarei nuovamente dovuto rivolegere all'andrologo per un eventuale cura farmacologica.
al giorno d'oggi l'ecografia peniena mi è stata prenotata tra 5 mesi(ho girato tutti gli ospedali e cliniche della zona), vorrei sapere nel frattempo come mi devo comportare e se posso assumere qualcosa per risolvere momentaneamente il mio problema dato che mi sto frequentando con una ragazza e comunque vorrei avere dei rapporti con lei.
grazie mille per l'attenzione
aspetto con ansia un vostro sicuramente utile consulto
distinti saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
l' unica cosa che le posso consigliare e di valutare l' opportunità di fare quell' esame il più presto così non si carica di ansia. Magari girando un pò, anche nella vicina Padova, Verona o Mestre.