Utente 109XXX
mi è stata diagnosticata un'ulcra duodenale da stres (negativo elicobacter) che riporto alla turnazione discontinuo sui tre turni intervallata da solo un giorno di riposo e spesso nemmeno le 11 di intervallo. Con tale patologia mi si aspetta una non compatibilità con il turno notturno. Aggingo che sofro anche ipertensione arteriosa che in lungo periodo di riposo dovuto ad un incidente stradaele ho controllato bene. Ho notato pure durante il turno notturno sbalzi d'umore e reflusso gastrico.
Ripeto la domanda: ho diritto all'esonere del turno notturno?
ps: sono guardia giurata.
Grazie
[#1] dopo  
66038

Cancellato nel 2009
Caro signore

Si Rivolga al MdL ( Medico del Lavoro) della sua ditta.
Rendendolo edotto della sua situazione patologica e presentando tutte le certificazioni specialistiche che dimostrano appunto le sue sofferenze.
Il medico competente, dopo attenta valutazione o altri accertamenti positivi, potrà emettere un giudizio di idoneità con prescrizioni/limitazioni.

Le Auguro una Buona Pasqua.

Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 109XXX

Iscritto dal 2009
Grazie x la risposta, ho già proceduto alla richiesta d'incontro con il medico MdL. azziendale, ma l'azzienda e un poco sorda. Quelo che chiedevo è se secondo Voi stando alla patoligie riscontrate e ammettendo che vengano confermate dai documenti, se il fossi un vostro pazziente cosa dicidereste.
So che in caso posso appellarmi alla Medicina del lavoro dell'ospedale della mia zona.
Grazie è tanti Auguri.
[#3] dopo  
66038

Cancellato nel 2009
Caro Signore

Non penso che un medico del lavoro, di fronte a patologie conclamate non dia l'idoneità con limitazioni e/o prescrizioni, per loschi motivi.
Le idoneità, sono delle situazioni molto delicate, che vanno valutate con molta attenzione, previa accurata visita medica specialistica, consultando gli esami strumentali e anche il documento della valutazione dei rischi dell'ambiente di lavoro.
Quindi in determinati casi, una valutazione a distanza si può discostare tanto dalla realtà, che è meglio non darla.
In caso di non risposta alla sua rischiesta o ad una valutazione secondo lei non giusta,si può rivolgere alla medicina del lavoro territorialmente competente.

Cordialmente
[#4] dopo  
Dr. Maurizio Golia
28% attività
12% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2007
Avendo esperienza nel settore delle guardie giurate, generalmente la non idoneità al lavoro notturno non viene concessa nei casi come il suo, a meno che le certificazioni specialistiche (cardiologiche, psichiatriche e gastoenterologiche )non siano di entità tale da indurre l'esonero.
Inoltri la richiesta scritta alla Ditta di visita medica straordinaria.

Dr. M. Golia - medico legale e del lavoro - Brescia
[#5] dopo  
Utente 109XXX

Iscritto dal 2009
L'ulcera è stata accertata durante un ricovero, suno iperteso cronico, tengo a precisare che lo stato di stres è stato sicuramente indotto dalla turnazione di lavoro molto altalenante dove non viene spesso rispettato il riposo di 11 ore tre un turno è l'altro, il riposo smontate notte è di 23,30 ore. Ho avuto difficoltà al controllo dell PA, mentre ora che sono ancora a casa x l'incidente è un giogliellino. Io non sono medico ma se faccimo 1+1 penso che torni.
La richiesta scritta l'ho inviata quasi 15 giorni fa, ma non ho avuto risposta, di risposta io ho già prenotato la visita di medicina del lavoro presso gli OO.RR di BG.
Non tengo conto dello psicologo in quanto la ritengo un scenza al servizio di chi paga (vedi processi penali).
Grazie
[#6] dopo  
66038

Cancellato nel 2009
Caro signore

Se non sbaglio, la richiesta alla di visita medica straordinaria l'ho consigliata domenica 12 aprile 2009 - ore: 12.21.51 .
Comunque ho visto che sta seguendo i miei consigli rivolgendosi alla MdL territorialmente competente.

Cordialmente
[#7] dopo  
Utente 109XXX

Iscritto dal 2009
Si sueguo i suoi e anche quelli di medici che ho la fortuna di conoscere, è ho notato che tutti danno lo stesso giudizio. Tenendo conto che due medici del lavoro che mi conoscono da tempo di cui uno si puo dire che è il mio 2° medico curante, concordano sulla situazione di stres avendo notato una notevole variazione d'umore in me.
Stes indotto a mio parere alla difficoltà nel recupero psico-fisico di un solo giorno di riposo sommato spesso a riposi giornalieri esigui.
Grazie a tutti i medici che mi hanno gentilmente risposto, farò sapere l'esito della storia. Grazie.
[#8] dopo  
66038

Cancellato nel 2009
Caro signore

Mi faccia sapere

Cordialmente