Utente 103XXX
circa un mese fa ho avuto un'allergia alimentare con edema,prurito e pompi alle braccia.ho 47anni e non sono mai stata allergica a nulla.Premetto che da circa 6mesi sto eseguendo una dieta abbastanza restrittiva per diminuire trigliceridi,colesterolo e glicemia alti.pochi giorni fa ho fatto il test ALCAT TEST,mi chiedo è attendibile?questi i risultati(per me catastrofici)
CAFFE'+
CASEINA+
MAIS+
MAIALE++
RISO++
FRUMENTO+++
OLIVA+++
SOIA+++
ASPIRINA+
NICKEL SULFATE+
POTASSIUM NITRITE(E249)+
SACCHARINE(E954)++
SORBIC ACID+++
TARTRAZINE+++
Mi hanno dato una dieta che dicono che aiuta l'organismo a recuperare in tempi brevi la tolleranza nei confronti degli alimenti non tollerati.A qst punto ho molti dubbi,nella dieta cè scritto di sostituire il pane e la pasta con spaghetti di riso,e il pane con riso bollito,il mio dubbio è;Ma se sn intollerante al RISO++
come posso mangiare pasta di riso o riso bollito?un'altra cosa,il FRUMENTO è piu' o meno dapertutto,cs devo mangiare esattamente?cn che olio potrei condire verdure e insalate?se l'olio d'oliva +++,quello di mais++?Non so' piu' nemmeno io che cosa dovrei mangiare?considerando che in 40gg ho perso 10kg,dato che mi nutrivo sino a ieri di insalata+2panini per timore di un'altra reazione allergica,il problema è che inizia a girarmi la testa per il poco nutrimento.Non so' piu che cosa fare.Qualcuno puo' gentilmente darmi un consiglio?grazie.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
86337

Cancellato nel 2009
gentile signora,
il test di cui parla fa parte di un gruppo di test che la letteratura scientifica allergologica non ha validato... vale a dire che non si tratta di test che servono a svelare specifiche problematiche mediche... non mi dilungo quindi sui consigli per la dieta... se ha avuto un problema di orticaria-angioedema potrebbe essere dovuto a cause alimentari così come extra-alimentari... si rivolga ad un allergologo di sua fiducia che le consiglierà le indagini opportune per una corretta diagnosi...
cordiali saluti