Utente 116XXX
buongiorno sono un ragazzo di 29 anni, da qualche giorno mi e' successa una cosa ''strana'' , premetto che non ho mai avuto problemi analoghi prima e di nessun altro tipo (ne dovuto alla forma ne possibili traumi ).
facendo l'amore con la mia ragazza , ho avvertito il giorno dopo un lieve bruciore nella parte sotto al pene, controllando mi sono accorto che sul frenulo vi era come una rientanza ,sembrerebbe quasi una vescichetta, vicino all attacco che il frenulo ha sul pene, e un po di rigonfiamento sempre del frenulo nella parte piu' lontana dal pene, e quest'ultima al tatto sembrerebbe con uno ''scalino'' .
pensando fosse una cosa momentanea o una piccola irritazione non mi sono preoccupato piu' di tanto e ho continuato regolarmente la mia attivita' sessuale, ma a distanza di circa 10 giorni mi ritrovo ancora nella stessa situazione, ovvero con la presenza di questa vescichetta sul frenulo.
aggiungo anche che nell atto sessuale, avverto solo un po di dolore quando abbasso la pelle . grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Caro lettore 11609,

è difficile se non impossibile giudicare una "vescichetta" senza poter vedere direttamente la cosa.
Si faccia vedere dal suo medico che valuterà se inviarla dallo specialista
cari saluti
[#2] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
non deve assolutamente preoccuparsi. Il termine che Lei adopera ..."scalino", lascerebbe pensare ad un microtrauma del frenulo accaduto proprio mentre era intento in un atto sessuale. Le è capitato quello che purtroppo capita, e capiterà sempre, a chi ha forse un frenulo (o filetto) troppo breve o poco elastico. Basta un rapporto più intenso del solito, o anche a volte il solo indossare senza troppa attenzione un profilattico, perchè succeda quello che è successo a Lei. E cioè una piccola lacerazione della membrana.
Che fare? Pulisca bene la parte interessata, ci metta sopra della crema antisettica e si faccia vedere in prima battuta da un Chirurgo, sia esso Chirurgo Generale o Urologo. Se il Collega lo riterrà opportuno, prima di procedere a qualsiasi approccio terapeutico, potrà richiedere un videat Dermatologico.
Se la diagnosi di alcerazione fosse confermata, un piccolo intervento di plastica del frenulo, in ambulatorio ed anestesia locale, risolverà il Suo problema per sempre.
Un affettuoso abbraccio e cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO