Utente 750XXX
Buongiorno,

Innanzitutto pensavo di non dover mai incontrare dei problemi di questo tipo e invece in questo periodo purtroppo ho problemi di erezione.

Non penso che sia un problema psicologico, perchè vedi ad esempio ieri sera, era tutto perfetto ero rilassato, situazione perfetta e tutto e invece non c'è stato verso di far diventare il pene duro.

Volevo sapere se poteva essere legato ad altre cose. In questi ultimi 5 mesi ho avuto dei problemi intestinali non indifferenti, tra cui ho avuto due batteri: prima Helicobacter e poi Campylobacter.
Inoltre tra un mese sarò operato di varicocele di secondo grado al testicolo, però l'urologo chirurgo da cui mi sono rivolto mi ha detto che non era urgente da fare come operazione e che i due spermiogrammi che ho fatto erano a posto.
Per la questione intestino poi sono in cura da una omeopata molto brava che mi ha fatto delle diagnosi buone, rispetto ad altri gastrointerologi che invece non ci hanno capito niente. Questa dottoressa poi mi ha fatto fare anche degli esami alla tiroide, dai sintomi che gli ho riportato. Esami fatti due mesi fa circa e tutti ok. Vi dico anche questa cosa per capire se può essere anche un problema tiroideo, che può dare problemi di erezione?

Vi ho detto in breve più o meno tutto quello che ho avuto, se avete voi domande da farmi per analizzare meglio il caso e consigliarmi, prego sono qui a disposizione!

In tutto ciò psicologicamente vi dico in tutta serenità che sono tranquillo, però vorrei tornare a godere a pieno di uno dei piaceri della vita che grazie a dio c'è rimasto!

Mi son scordato di dire che ho 28 anni e che cmnq ci son dei giorni che invece problemi di erezione non ne ho, anche perchè se no gli spermiogrammi come li facevo? Però anche questa erezione non è mai nella norma come ero abituato qualche tempo fa.

Si accettano consigli.

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
da quanto ci dice non emerge in maniera chiara una causa specifica della difficoltà erettile. é a maggior ragione suggeribile sottoporsi ad una valutazione andrologica completa che indaghi il suo caso e ponga, se necessario, indicazioni a specifici approfondimenti diagnostici.
[#2] dopo  
Utente 750XXX

Iscritto dal 2008
Gentile dottore la ringrazio,

Mi sta seguendo questo urologo / chirurgo per il problema che ho al testicolo di varicocele. Posso chiedere a lui eventualmente o devo rivolgermi per forza ad un andrologo?

Mi sono dimenticato di dire che dopo la serie di miei problemi di altro tipo ( intestinali ecc... ) quando corro e faccio sport dopo un po' sento delle fitte al torace e all'imboccatura dello stomaco, ( tipo infarto per capirci...che poi ovviamente non mi viene, ma la sensazione è quella! ) faccio una gran fatica tanto che non riesco più a correre e mi devo fermare.

Problemi vascolari potrebbero esserci? Eh si che il cuore me l'ha sentito anche un cardiologo e non ha riscontrato niente.

Grazie
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

per questo tipo di problematiche specifiche è bene sentire il parere di un esperto andrologo.

Se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=22450.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com