Utente 721XXX
Salve,
sono una giovane donna di 26 anni, dall'età di 18 anni ho già iniziato ad avvertire qualcosa che non andava a causa dell'alterazione nel funzionamento dell’Articolazione Temporo Mandibolare, poichè se muovevo la bocca in determinati modi (per mangiare,parlare o sorridere) avvertivo un rumore come un "click".
Vuoi per la giovane età non ho fatto più di tanto caso a quegli strani rumorini, finchè un giorno non li ho più sentiti proprio perchè ero ormai bloccata del tutto. Noto dalle foto che sono completamente "tirata" da un lato, occhio, laterale della bocca e l'ovale del viso sono riconoscibilmente "spostati" inoltre ho spesso mal di testa, dolori cervicali, mal di schiena, instabilità e perdita dell'equilibrio, problemi gastro intestinali poichè masticare ormai è diventato fastidioso e difficile, e persino bere mi crea problemi... Sono di Messina e vi chiedo per favore di inidirizzarmi verso accertamenti e strutture in grado di stabilire la mia condizione. Vi prego di descrivermi specificatamente quale dovrebbe essere l'iter di prognosi che mi aspetta, grazie anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Antonio Maria Miotti
28% attività
0% attualità
12% socialità
UDINE (UD)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2004
Gent.ma Sig.ra,
da quanto Lei descrive si può ipotizzare una forma disfunzionale cranio-mandibolare.
Dovrebbe rivolgersi al Suo Medico di Medicina Generale, che potrà indirizzarLa verso uno specialista, oppure al Suo Odontoiatra di fiducia.
In alternativa, potrà visitare il sito www.sicmf.org, per trovare il Chirurgo Maxillo-Facciale a Lei più vicino.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi
52% attività
16% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Dovrebbe farsi visitare da uno specialista di gnatologia.
saluti
[#3] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Gentile paziente, il primo approccio al suo problema è gnatologico e non chirurgico.
Lo gnatologo è un dentista con particolari conoscenze nel campo delle disfunzioni temporo-mandibolari.
Il chirurgo maxillo-facciale entra in gioco se, nel correggere tali disfunzioni, dovesse riscontrarsi la necessità di un intervento chirurgico.
[#4] dopo  
Utente 721XXX

Iscritto dal 2008
Grazie per le risposte mi informerò su un bravo gnatologo della mia città per iniziare a valutare eventuali patologie. Grazie a tutti, cordiali saluti.
[#5] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca
40% attività
16% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Può anche rivolgersi presso il policlinico universitario.
A mio modesto avviso, la chirurgia è sempre l'ultima spiaggia, in gnatologia.
Arrisentirsi