Utente 706XXX
Buongiorno, tempo fa mi sono alzato la mattina ed o subito percepito un forte fischio nell'orecchio con un sensibile calo dell'udito. Inizialmente pensando a qualcosa di transitorio non ho dato particolare peso alla situazione. tuttavia l'acufene continua ad esserci; l'otorino escludendo patologie gravi (con l'ausilio della risonanza magnetica) ha imputato il problema all'uso del telefono. Lavorando da oltre 8 anni quotidianamente con il telefono è possibile che la cosa sia correlata...quali sono i miei diritti quindi? cosa devo produrre alla mia azienda?
grazie
[#1] dopo  
Dr. Gianluca Capra
28% attività
4% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
Da otorinolaringoiatra:
le consiglio di eseguire se non ancora effettauto un esame audiometrico e dalla tipologia di curva è possibile risalire alla possibile causa, anche se personalmente non ho mai visto deficit uditivi imporatnti in lavoratori di call center, occupandomi anche di medicina del lavoro.
mi puo inviare il fax dell'esame audiometrico alla mail: gianlucacapra@hotmail.com
cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Alessandro Valieri
44% attività
12% attualità
16% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Caro Paziente,
potrebbe essersi trattato di ipoacusia improvvisa, con reliquato un acufene. L'udito è tornato nella norma?
L'esame audiometrico è comunque dirimente su eventuale genesi del Suo disturbo.
[#3] dopo  
Dr. Stefano Bonomo
24% attività
0% attualità
12% socialità
FROSINONE (FR)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2007
va verificato l'esame audiometrico e confrontato con i precedenti ,chiaramente anche l'anamnesi audiologica è importante per escludere un danno da cause diverse.