Utente 172XXX
Buongiorno,
sono un ragazzo di 30 anni e con mia moglie desideriamo tantissimo un figlio, ma sembra proprio non voglia arrivare; per questo abbiamo iniziato a fare un pò di controlli.I risultati di mia moglie sono abbastanza buoni, per quanto in sovrappeso, ma il mio spermiogramma ha molti valori sballati. Di seguito scrivo i valori segnalati anormali:
- concentrazione sp : 9,8 (20 – 250);
- totale spermatozoi : 34,3 (40 – 1250)
- detriti: +
Motilità entro le 2 ore:
- percentuale di sp. mobili: 25 (sup. 50)
- perc. di sp. rap. progr.: 5 ( sup. 25)
- perc. di sp. lenti: 18
- perc. di sp. mob non prog.: 2
- perc. di sp. immobili: 75
Morfologia (criteri:kruger)
- Perc. Normali: 3 ( sup.14)
- Perc. Anomalie testa: 79
- Perc. Anomalie coda: 0
- Perc. Anomalie coo/inter.: 0
- Perc. Anomalie miste: 18
- Residuo citoplastico: 0
- Teste: allungate, piriformi, piccole
- TZI: 1,14
- SDI: 1,11
- Virilità: 40 %
Diagnosi: concentrazione diminuita, ipocinesi quantitativa, discreta qualità del moto e morfologia alterata. Necrospermia.

Secondo voi c'è qualche possibilità, ovviamente, facendo delle cure..
Grazie anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Cerca nel dizionario medico il significato di

[#1] dopo  
Dr. Renzo Benaglia
28% attività
0% attualità
8% socialità
ROZZANO (MI)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,
purtroppo non ho buone notizie da darle. Lo spermiogramma è decisamente alterato.
Prima di pensare ad una cura è opportuno rivolgersi ad un bravo Andrologo che cerchi le eventuali cause di questa qualità seminale cosi scadente mediante la visita e degli esami specifici (ulteriore spermiogramma, ecografie dell'apparato riproduttivo, esami ormonali etc).

Un cordiale saluto

[#2] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
non mi resta che associarmi a quanto consigliato dal Collega BENAGLIA.
Certamente un spiacevole sorpresa...ma, anche se Vi siete mossi tardivamente (prevenire è sempre meglio che curare), non dimentichiamo cha al giorno d'oggi abbiamo a disposizione diverse tecniche per ottenere una gravidanza assistita. Quindi se questo è il Vostro unico obbiettivo...beh...
Affettuosi auguri per la realizzazione del Vostro desiderio e cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
Cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#3] dopo  
Utente 172XXX

Iscritto dal 2006
Grazie per la pronta risposta, anche se come immaginavo, non è niente gratificante...domani abbiamo il primo appuntamento al centro di sterilità del dott. Costa all'ospedale Galliera di Genova...io e mia moglie abbiamo deciso di affrontare questa lunga "impresa"...speriamo sinceramente che con l'aiuto di persone competenti ci sia qualche possibilità di realizzare il nostro Sogno.
Per il momento ancora grazie ad entrambi..
[#4] dopo  
Dr. Renzo Benaglia
28% attività
0% attualità
8% socialità
ROZZANO (MI)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,
ottima la scelta dello Specialista.

Un sincero augurio
fateci sapere
[#5] dopo  
Utente 172XXX

Iscritto dal 2006
Siamo appena tornati dal Centro di Medicina della Procreazione, dove una Dottoressa dell'equipè del Dott.Costa, molto cordiale ci ha consigliato e prescritto, per il momento, una serie di esami per entrambi, un ecografia, con una seguente visita andrologica per me e una dieta serratissima per mia moglie, che nel frattempo dovrà perdere molti e molti chili. Come un pò immaginavo, mi è stato confermato che il mio lavoro (lavoro in acciaieria con materiali e sostanze varie ad elevate temperature), contribuisce molto all'alterazione dell'esame dello sperma, ma purtroppo per questo non c'è rimedio (solo il licenziamento!).
Ci è stato detto che la strada è lunga e assolutamente non facile(soprattutto per l'obesità di mia moglie), ma dalla nostra parte abbiamo l'età e perciò ci armeremo di tanta pazienza e buona volontà, nella speranza che tutto si sistemi per il meglio e si realizzi il nostro sogno. Ancora grazie per il sostegno a presto.
[#6] dopo  
Dr. Renzo Benaglia
28% attività
0% attualità
8% socialità
ROZZANO (MI)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2006
Vi siete affidati a un gruppo veramente qualificato.
Dovete provare tutto quello se è possibile provare.

Rinnovo a tutti e due i miei migliori auguri.
[#7] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
probabilmente leggerà questa riposta con un pò di ritardo a causa delle ormai trascorse ferie estive.
Il Vostro modo di affrintare il problema mi sembra ottimale. Sono certo che se frutti si possono ottenere questa è la maniera migliore per iniziare un cammino che potrebbe essere lungo.
Ci tenga informati di ogni progresso
Affettuosi auguri e cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#8] dopo  
Utente 172XXX

Iscritto dal 2006
Buongiorno,
dopo mesi di attesa,ieri sono riuscito a fare un ecotomografia scrotale con questo risultato:
Didimi in sede di dimensioni ed ecostruttura nel complesso nella norma. Epididimi nella norma; cisti della testa dell'epididimo di destra di circa 4 mm. Non idrocele.
Ectasia del plesso pampiniforme di sinistra che durante l'esecuzione della manovra di Valsalva presenta fugace(< 2 secondi) reflusso venoso.
Non segni di varicocele a destra.
Poichè nei prossimi giorni sia io che mia moglie abbiamo ancora una marea di analisi a cui sottoporci, tra cui dosaggio ormonali, studio Dna, cariotipo ed tanti altri e la visita dall'Andrologo e fissata solo alla fine di tutto ciò, vorrei sapere da voi se i risultati dell'ecotomografia sopracitata, sono tanto brutti. Il radiologo durante l'esame ha detto che c'è un pò di varicocele a sx, ma quant'è grave la cosa? mi devo operare? è questo il problema della nostra infertilità?
Grazie anticipatamente per l'aiuto, a presto.
[#9] dopo  
Dr. Renzo Benaglia
28% attività
0% attualità
8% socialità
ROZZANO (MI)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,
dal referto che riporta francamente porre diagnosi di varicocele mi sembra un pò azzardato. Un reflusso di sangue venoso che dura meno di 2 secondi non è patologico e di conseguenza di norma non merita correzione chirurgica proprio per la scarsità di possibilità di miglioramnto (non sono mie opinioni ma frutto di studi Scentifici). Il reflusso patologico che merita l'intervento è quello continuo, indipendentemente cioè dalla manovra di Valsalva. La cisti dell'epididimo non ha alcun significato clinico.
Purtroppo non hanno segnalato la dimensione in mm dei testicoli. Il concetto di "normale" per chi non fa l'Andrologo spesso è discutibile; mi capita di vedere referti in cui vengono segnalati normali testicoli di 4,5cm di lunghezza e normali testicoli di 20mm.

Direi che conviene aspettare la visita con il Collega.

Ci tenga informati
Buona Domenica
[#10] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
spero che oltre l'esame ecotomografico, Le sia stato fatto anche quello ecocolorDoppler, altrimenti stiamo discutendo di aria fritta.
Se così è stato, prendo per buona la diagnosi dell'esame strumentale e, a mio modo di vedere, volendo essere schematici, direi che un vero varicocele deve indurre un segnale di reflusso alla manovra di Valsalva di oltre due secondi. Reflussi di minore durata, se le manovre di Valsalva sono eseguite correttamente, non sono riferibili a ritorno di sangue dalle vene spermatiche.
Quindi, fermo restando la necessità delle manovre di Valsalva per la classificazione del varicocele (personalmente prefersico quella ECD di A. Shafik), io concluderei che, sulla base dell'esame efettuato, Lei NON ha un varicocele. Quindi non necessita di alcuna proposta terapeutica di correzione.
Affettuosi auguri per la prosecuzione dell'iter diagnsotico che Lei e Sua moglie avete intrapreso.
Cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#11] dopo  
Utente 172XXX

Iscritto dal 2006
Buongiorno,
dopo un po’ di tempo ed esami vari, abbiamo deciso di riscrivervi per chiedervi un parere sul nuovo referto di spermiogramma appena ritirato, nel frattempo, da circa un mese su prescrizione dell’andrologo sto assumendo, 1 fialetta di Fertimev e 2 pastiglie di Spermatosan al dì; l’andrologo ci aveva anche detto che dai risultati dell’eco e dalla sua visita risultava un leggerissimo varicocele, che secondo lui non era la causa principale dei nostri problemi di infertilità, ma che, se necessario dopo varie valutazioni, si poteva anche decidere di operare.
Ricordo che siamo in cura presso il centro di Procreazione Assistita dell’ospedale Galliera di Genova, dove a giorni, ritirato l’esito dei tamponi vaginali di mia moglie e un altro accertamento sui dosaggi, sarà pronta per l’ultimo passaggio, cioè l’isterosalpingografia per la pervietà delle tube, prima di iniziare con l’inseminazione vera e propria.
Quelli sotto riportati sono i valori che non corrispondono ai valori di riferimento, quelli scritti per primi sono del primo spermiogramma del 22/06/06, mentre quelli scritti per secondi sono i risultati del secondo, cioè del 05/04/07:
- concentrazione sp : 9,8 - 14 (20 – 250);
- totale spermatozoi : 34,3 - 56 (40 – 1250)
- leucociti: assenti - assenti
- Cell.germinali: assenti - assenti
- detriti: + - assenti
- microrganismi: assenti - presenti > tipo di germe: batteri +++
Motilità entro le 2 ore:
- percentuale di sp. mobili: 25 - 40 (sup. 50)
- perc. di sp. rap. progr.: 5 - 0 ( sup. 25)
- perc. di sp. lenti: 18 - 32
- perc. di sp. mob non prog.: 2 - 8
- perc. di sp. immobili: 75 - 60
Morfologia (criteri:kruger)
- Perc. Normali: 3 - 0 ( sup.14)
- Perc. Anomalie testa: 79 - 40
- Perc. Anomalie coda: 0 - 0
- Perc. Anomalie coo/inter.: 0 - 0
- Perc. Anomalie miste: 18 - 60
- Residuo citoplastico: 0 - 0
- Teste: allungate, piriformi, piccole - allungate appuntite, piccole/micro, vacuolate/regressive
- Collo tratto intermedio: angolatura testa-coda(05/04/07)
- Coda-flagello: angolato, arrotolato(05/04/07)
- TZI: 1,14 - 2,56
- SDI: 1,11 - 2,56
- Virilità: 40 %- 40% (=>50)
- Anticorpi anti-spermatozoo:(05/04/07)
· M.A.R. test (IgG% positività):0 (>50% pos)
· M.A.R. test (IgA% positività): 40(>50% pos)
· I.B.T. test (% beads aderenti): 0 (> 50% pos)

Diagnosi: concentrazione diminuita, ipocinesi quantitativa, discreta qualità del moto e morfologia alterata. Necrospermia.(22/06/06)

Diagnosi: concentrazione diminuita, ipocinesi con necroscopia, morfologia alterata, presenza di autoanticorpi di superficie per la classe IgA(05/04/07)

In attesa di una vostra risposta, porgiamo distinti saluti.
[#12] dopo  
Dr. Renzo Benaglia
28% attività
0% attualità
8% socialità
ROZZANO (MI)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2006
Salve,
c'è da porre attenzione a 2 fattori a questo punto: la necrozoospermia (spermatozoi non vitali) che è sempre segno di flogosi occulte delle vie seminali e soprattutto la positività al MAR test (40%). Considerando anche la qualità seminale non ottimale la positività al MAR imporrebbe il ricorso alla ICSI proprio per l'impossibilità degli spermatozoi con adese le IgA di penetrare l'ovocita spontaneamente e quindi anche con le inseminazioni non si supererebbe il problema!!.
Ne riparli con l'Andrologo che la segue e cio tenga informati.

Cordiali saluti
[#13] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
direi che per il momento l'indicazione alla correzione di un probabile, presunto, minimo, leggerissimop o impercettibile, faccia Lei, varicocele ...può attendere. Sarebbe invece il caso di approfondire tutte le altre problematiche emerse dagli esami effettuati.
Ci faccia sapere l'evoluzione della Sua storia clinica.
Affettuosi auguri per tutto e cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#14] dopo  
Utente 172XXX

Iscritto dal 2006
Buongiorno,
volevo chiedervi, quanto e come può incidere il mio livello di Prolattina alta: un mese fa 34.7, oggi 37 (2.1-17.7).
Mi sapreste dire le cause di questo aumento? cosa comporta a livelli di fertilità? c'entra qualcosa con i risultati dello spermiogramma sovrastante? e sapete se e curabile e come? devo fare altre indagini?
Grazie
[#15] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
la valutazione del livello di prolattina, che nel Suo caso non reputo tale da essere influente, va fatta nell'ambito della valutazione andrologica complessiva. In quella sede, avrà anche tutti i chiarimenti del caso specifico.
Affettuosi saluti
Prof. Giovanni MARTINO
[#16] dopo  
Dr. Renzo Benaglia
28% attività
0% attualità
8% socialità
ROZZANO (MI)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,
concordo con il collega Martino sul fatto che l'iperprolattinemia sia ininfluente ma chiederei lumi al Collega che la segue per un eventuale approfondimento.

Cordiali saluti
[#17] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
Le ribadisco il solo vero consiglio che tutti noi possiamo darLe e cioè quello di sottoporsi ad una visita specialistica andrologica. In quella sede, avrà anche tutti i chiarimenti del caso specifico.
Affettuosi saluti
Prof. Giovanni MARTINO