Utente 173XXX
mio figlio e nato il 12/07/06 e gia dalla gravidanza il ginecologo osservava, dall'ecografia, una differenza del rene sinistro di volume piu grande rispetto a quello di destra. il giorno 04/08/06 io e mia moglia ci siamo recati, previo impegnativa, al centro pedriatico ospedaliero santo bono di napoli per un eco addome e li si e riscontrato: entrambi i reni sono in sede regolari per forma e grandezza indenni da alterazioni a focolaio e con buona differenziazione cortico-midollare.
Nulla di rilevante da segnalare nella regione surrenalica destra. Presenza a livello del polo renale superiore del rene di sinistra di formazione nodulare iso-ipoecogenea con aree anecoiche contestuali che sembrerebbe di pertinenza del surrene omolaterale che attualmente misura all'incirca 32mm.
Vogliate gentilmente aiutarmi essendo neopadre e che non so cosa fare di preciso da dire inoltre che mio figlio non dimostra alcun sintomo e che cresce regolare dai controlli pediatrici fatti settimanalmente, presti di un Vs riscontro affettuosi saluti
[#1] dopo  
Dr. Luigi Longo
20% attività
0% attualità
0% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2005
Gentile Signore, alla luce di quanto Lei descrive mi preme innanzitutto rassicurarLa perchè l'importante è che il bimbo non rivela "alcun sintomo e cresce regolarmente" e questo è un elemento clinico fondamentale in neonatologia. L'immagine da Lei descritta potrebbe essere compatibile con un ematoma della ghiandola surrenale sinistra(reperto non raro nel neonato) e sicuramente i colleghi del Santo Bono Le avranno dato un'interpretazione dell'indagine ecografica e consigliato eventuali controlli successivi. In ogni caso sappia, se questo contribuisce a tranquillizzarLa, che a Roma esiste presso l'Ospedale Bambino Gesù una delle nefrologie pediatriche di eccellenza che, facilmente contattabile e sempre disponibile, potrà fornire un consulto valido sulla base di una visita specialistica. Cordiali saluti Luigi Longo
[#2] dopo  
Dr. Massimo Gai
24% attività
0% attualità
12% socialità
ALASSIO (SV)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2000
Gentile Signore,

in effetti tutto quello che riguarda i nostri "bimbi" è naturale che ci metta in ansia. Il problema da lei descritto potrebbe essere di molteplice natura, e quindi, assodato il fatto che il bambino sta bene, bisognerebbe comunque indagare la cosa ed accertare la natura di questa formazione. Il mio consiglio come quello del collega sarebbe di fare riferimento ad un ospedale pediatrico dove il pediatra sia affiancato da un endocrinologo ed eventualmente urologo. Sicuramente a Napoli potete trovare l'assistenza necessaria, come anche in effetti è possibile riferirsi alla vicina Roma, come indicato dal collega.
Saluti

Massimo Gai
Nefrologia, Ospedale Molinette - Torino