Utente 109XXX
Buongiorno, espongo subito il mio problema. Sono un ragazzo di 19 anni e purtroppo soffro di un ritardo della crescita generale dovuto (secondo un medico che ha dato un suo parere personale anni fa) all'inizio ritardato del ciclo in mia madre. L'arrivo in ritardo del ciclo si sarebbe rifatto a sua volta su di me, primi segni di barba a 18 anni, mutazione della voce quasi impercettibile, e ahimè cosa che a noi maschi da molto fastidio come tutto quello che è rimasto indietro ci devo mettere di mezzo anche il pene, poco più di 3 cm a riposo e non più di 12-13 in erezione. Posso sperare in una ripresa della crescita oppure ormai mi accontento di come sono? Grazie per l'attenzione.

Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore,

esistono casi di pubertà (sviluppo) ritardata ma che porta ad una conformazione sessuale sostanzialmente regolare.
Il suo pene non mostra misure particolarmente ridotte, anzi direi sostanzialmente normali per un italiano.
Si faccia vedere da uno specialista andrologo
cari saluti