Utente 957XXX
Buongiorno o 38 anni,
volevo chiedere se a seguito di una colica renale avuta si puo verificare un innalzamento dei valori pressori 150/90.Il fenomeno che avverto è un notevole nervosismo con sudore solo alle mani e piedi che diventano freddi.Circa 29 anni fa sono stato operato di coartazione aortica e mi è stoa diagnosticato un nodulo pretossico di plummer.Cosa mi consigliatate di fare? Ho fatto circa 4 mei fa ecg e ecografia al cuore che non ha riscontrato alcuna anomalia.Cosa posso fare come ulteriori accertamenti?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, un improvviso rialzo pressorio, fortunatamente lieve per lei, è facilmente osservabile in casi di coliche renali, in genere risulta transitorio e trattabile con comuni farmaci anti-ipertensivi. Allo stato non penso che siano utili ulteriori accertamenti a meno che i valori pressori non permangano a lungo alti per cui si renderà necessario un ulteriore consulto cardiologico.
Saluti