Utente 140XXX
Gent. Dott.le desideravo chiedere se puo' dare una risposta al mio quesito e problema sulla base di cio' che Le riferisco.Ho 67 anni e sono iperteso dal 2001 e in terapia con.Fosicombi la mattina,1/2 cpr di nebilox a pranzo e Noovasc da 5 la sera e in piu' assumo ansiolitici(sotto controllo neurologico).Ho dei deficit erettili...e a parte ....l'eta'...mi chiedevo se i farmaci che assumo possono determinare questo effetto e se e in che misura(dosaggio e frequenza)posso assumere Viagra o Cialis.Adesso non so quali altre notizie le posso fornire...se nn che non ho problemi di prostata(volume di 30 cc proprio una settimana fa) e Psa di 0.72.Diagnosi di cardiopatia ipertensiva ben compensata.La ringrazio se potra' darmi una risposta e in ogni caso..le invio cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore,

i farmaci da lei utilizzati ai dosaggi indicati non sono capaci di giustificare il suo problema.

Se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=69475 ;

infine , per il problema erettivo da lei lamentato, ultimo consiglio è quello di leggersi anche l’articolo pubblicato sempre sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=22450.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com