Utente 884XXX
Gentili Dottori,
da sempre soffro di eiaculazione precoce e l'anno scorso sono stato operato di varicocele.
Negli ultimi incontri con il mio urologo si sono affrontati soprattutto i problemi di fertilità che il varicocele sembra aver lasciato, stando agli spermiogrammi più recenti. Per questo mi è stato prescritto di assumere Fertylor per 60 giorni per vedere se la situazione migliora. Il punto però è che dati questi problemi, gli urologi a cui mi sono rivolto hanno sempre messo da parte la risoluzione dell'EP, considerandola una cosa secondaria. Mi è stato detto di usare EMLA 20 minuti prima del rapporto. Io l'ho fatto per tre o quattro volte ed effettivamente la mia sensibilità diminuisce al punto da farmi durare di più. Ma quando non la uso siamo al punto di partenza. così ho chiesto se questa fosse la strada giusta da seguire visto che non mi sembra risolvere il problema ma solo porvi un rimedio scomodo e temporaneo, ma il mio medico sostiene che man mano che utilizzo emla la sensibilità tenderà a diminuire autonomamente fino a non avere più bisogno della crema. Possibile??
Il fatto è che adesso io non ho più una partner fissa e rispettare il meccanismo dei 20 minuti + risciacquo diventerà per me impossibile se avrò dei rapporti non prevedibili come fino ad ora. Inoltre i benefici dell'EMLA non mi sembrano eccezionali: le volte che l'ho usata ho provato pochissimo piacere e non avevo la sensibilità della mia erezione. Come fare????

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la terapia dell'eiaculazione precoce,a tuttoggi,si fonda su rimedi empirici,quali le creme anestetiche,il profilattico,gli antidepressivi (sfruttando gli effetti collaterali).Il fatto stesso di avvertire dei vantaggi,seppur non clamorosi,mi induce a consigliarLe di proseguire con questa strategia, nell'attesa che venga messa in commercio la dapoxetina che ha una indicazione precipua per l'eiaculazione precoce.Contestualmente,sentirei il parere di un esperto andrologo che sappia coniugare la terapia del disagio sessuale con la tutela della fertilità. Cordialità