Utente 110XXX
Premetto che ho 27 anni e che mi è stato riscontrato un piccolo varicocele di II grado.

I risultati dello spermiogramma sono i seguenti:

all'emissione quantità: 4.5ml
colore: normale
odore: sui generis
viscosità: normale
retrazione del coagulo: completa in 35' minuti
ph: 8.5
forme vive e mature: 60%
forme immature: 20%
forme morte: 20%
osservazione a fresco:
dopo fluidificazioni, si osservano alcune cellule, diversi leucociti, rare cellule zootonde riferibili a spermatidi.
Diversi spermatozoi.

mobilità: 50%
conta: 18.200 18.200 25.000 - 140.000
fruttosio: 320 200-500-mgl/dl
motilità 3- normocinesia 3-4
ipocinesia I 3-
ipocinesia II2+2
ipocinesia IIItipo1+
acinesia 1

spermiogramma
dopo colorazione, si osservano spermatozoi normali per il 70% alcune forme macrocefale, rare con testa a spillo, rare bicefalaliche. Alcune forme con appendice citoplasmatica, alcune con anomalia della coda.

Lo specialista mi ha detto che dovrei innanzitutto ripetere lo spermiogramma,per poi quasi sicuramente operarmi.
Il pensiero che mi affligge di più però è quello del mio stato di salute, vorrei tanto sapere quantitativamente quant'è il mio limite di fecondare in base a questi valori? cioè potrò avere dei figli nel giro di 2-3 anni?

grazie mille per la vostra disponibilità

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro utente il suo spermiogramma non è così disastroso anzi, ovviamnet l'interevento serve per evitare che peggiori ulteriormente. segua i consigli del suo medico che sembra ben orientato
[#2] dopo  
Utente 110XXX

Iscritto dal 2009
Dott. Quarto
la ringrazio infinitamente per la sua attenzione.

sono stato successivamente invitato dal mio specialista a recarmi presso lo studio di un dottore di napoli il quale,ha analizzato di nuovo il mio sperma.

quest'ultimo spermiogramma ha dimostrato che qualitativamente il mio sperma dovrebbe essere buono, mentre la quantità questa volta risulta alterata sensibilmente.

volume 3.00ml
N spermatozoi 4,2 x 10(alla sesta)/ml pari a 12,6 x 10(alla sesta)/eiaculato

N cellule rotonde 21x 10(alla quinta)/ml

E' possibile che il numero degli spermatozoi si sia ridotto in maniera così sensibile nel giro di 4 mesi?

consideri anche che il mio specialista non ha saputo dare una risposta a tutto ciò, e che mi ha chiesto 2000 euro per l'intervento al varicocele in una clinica convenzionata.


[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

il mio consiglio è di ripetere l'esame in un laboratorio dedicato ed aggiornato che segua le indicazioni date recentemente dall'OMS.

Con quest'ultima indagine o prima consulti comunque un andrologo esperto in patologia della riproduzione umana.

Alla sua età non esiste alcuna furia nel dare una indicazione a correggere chirurgicamente un varicocele.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com


[#4] dopo  
Utente 110XXX

Iscritto dal 2009
Gentilissimi dottori, ormai è più di un anno che combatto con il mio problema ma ad oggi sembra non esserci via di uscita.
Anzitutto ci tengo a ringraziarvi infinitamente per il servizio che prestate e per l'aiuto che date ad ogn'uno di noi.

Vogliate essere csì gentili da darmi un consiglio sulla mia situazione, vi elencherò di seguito i non pochi esami che ho effettuato:

in data 09/01/2009 ho effettuato lo spermiogramma di cui già abbiamo discusso in prima istanza, successivamente a quest'ultimo vi ho inviato i dati salienti del secondo spermiogramma del quale adesso sarò più preciso:
data: 28/04/2009

coagulo sperma fresco: si
fluidificazione completa: si
odore: normale
Colore: grigio chiaro
Viscosità: normale
Ph 8.2 lettura dopo 120 minuti

volume 3.00 ml
N spermatozoi 4,2 x 10 alla sesta/ml pari a 12,6 x 10 alla sesta/eiaculato
N cellule rotonde 21 x 10 alla quinta/ml
agglutinazioni: si
tipo agglutinazioni: miste
cellule epiteliali: si 2 x hpf
cristalli: si 2 x hpf

Motilità dopo 120 min. 64% mobili - 36 % immobili
tipo di motilità 60% tipica 4 % discinetica

morfologia
57% forme normali
43 % forme anormali
anomalie della testa 21%
forma allungata 11%
alomalie del pezzo intermedio 18%
appendici citoplasmatiche 6%
angolazioni 12%

cellule della spermatogenesi 3%
leucociti 12%
altre cellule: no

Conclusioni: OLIGOZOOSPERMIA

Successivamente a tale esame l'andrologo mi ha consigliato di rifare lo spermiogramma e cambiare laboratorio.

in data 8/05/2009

Fluidificazione: ritardata
Coaguli in sospensione assenti
Viscosità: normale
Colore traslucido/ grigiastro
volume 4,5 ml
ph 7,7
fruttosio 295 (150-500)
Zinco 11,1 (2-10)
a- glucosidasi neutra 27

concentrazione nemaspermica 5,7 milioni/mil (maggiore di 20)
totale per eiaculato 26 milioni
forme tipiche 4%
forme atipiche 96%
testa 16%
coda 1%
miste 79%

linea spermatogenica < 5% spermatozoi maturi (<5)
leucociti 12per c.v. a 25x (10-15)
emazie alcune
cellule di sfaldamento rare
cristalli di spermina assenti
corpuscoli prostatici assenti
cilindri assenti
agglutinati specifici assenti
agglutinati aspecifici assenti

Mar test igg 5% con particelle adese >50 forte probabilità di infertilità immunologica

eosin test 55% (>75)

forme immobili 60%
forme mobili 40%
vivace e progressiva 6%
lentamente progressiva 10%
discinetica 14%
agitatoria in loco 10%

motilità a due ore
forme immobili 75%
forme mobili 25%
vivace e progressiva 3%
lentamente progressiva 5%
discinetica 7%
agitatoria in loco 10%

test di penetrazione in muco cervicale bovino
penetrak 18mm (>30)

Conclusioni:
il processo di coagulazione-fluidificazione si protrae oltre i limiti di tempo fisiologici. oligozoospermia e significative alterazioni della spermocitogramma. le cellule vitali rappresentano il 55% del totale. ipocinesia, confermata dal test di penetrazione in muco cervicale
liquido seminale con ridotte capacità fecondanti.

Spermiocultura: NEGATIVA

alla visita andrologica mi venne consigliato di assumere spergin q10 e fertiplus per 60gg dopodichè bisognava ripetere lo spermiogramma.

ho assunto quanto mi era stato consigliato per due mesi, ma lo spermiogramma l'ho ripetuto dopo cinque mesi insieme all'ecocolor doppler
nel frattempo la mia compagna ha avuto alcuni problemi dovuti ad un'infezione che ha curato

10/10/2009 ripeto lo spermiogramma con i seguenti risultati

fluidificazione ritardata
coaguli in sospensione assenti
viscosità aumentata
colore traslucido/grigiastro
volume 3,9 ml
ph 8,4 (7,2-7,8)
fruttosio 216
zinco 9,2
a-glucosidasi neutra 30 (>20)

concentrazione nemaspermica 18 >20
totale per eiaculato 70 milioni

forme tipiche 14%
forme atipiche 86%
testa 10%
miste 73%
linea spermatogenica <5% spermatozoi maturi <5
leucociti 20 per c.v. a 25 x (10-15)
emazie diverse
cellule di sfaldamento alcune
cristalli di spermina assenti
cilindri assenti

agglutinati specifici assenti
agglutinati aspecifici rari

mar test igg 2% con particelle >50% forte probabilità di infertilità immunologica

eosin test 60%

studio motilità ad 1 ora
forme immoili 55%
forme mobili45%
vivace e progressiva 5%
lentamente progressiva 18%
discinetica 12%
agitatoria in loco 10%
studio della miotilità a due ore
forme immobili 70%
forme mobili 30%
vivace e progressiva 3%
lentamente progressiva 13%
discinetica 10%
agitatoria in loco 4%

test di penetrazione in muco cervicale
penetrak 18mm (>30)

Conclusioni: il processo di coagulazione-fluidificazione si protrae oltre i limiti di tempo fisiologici. liquido seminale iperviscoso con ph aumentato. lieve oligozoospermia e significative alterazioni dello spemocitogramma. aumento dei leucociti. diverse emazie in parte attribuibili allo sforzo masturbatorio. le cellule vitali rappresentano il 60% del totale. ipocinesia confermata dal test di penetrazione in muco cervicale.

i risultati delle ecocolor doppler eseguito in data 12/10/2009 sono i seguenti:

Testicoli in sede di dimensioni e morfologia regolari. Ecostruttura inomogenea per miliare calcifica, a sinistra congestione della via spermatica epididimale.

a destra in corrispondenza del plesso intrascrotale, i vasi venosi presentano un calibro sostanzialmente nella norma e un decorso moderatamente sinuoso; allesame emodinamico si rileva la prsenza di reflusso durante la manovra di Valsava: VARICOCELE DI I GRADO DX

a sinistra, in corrispondenza del plesso intrascrotale, i vasi venosi si presentano moderatamente ectasici e a decorso sinuoso; all'esame emodinamico si rileva la presenza di reflusso durante la manovra di Valsava: VARICOCELE DI III GRADO

le arterie spermatiche presentano un flusso regolare e senza demodulazioni
CONTROLLI PER CLAMIDIA E MICOPLASMA

alla visita andrologica mi viene consigliato di assumere
CIPROFLOXOCINA 1000 rm compresse 1 al giorno per 14 gg
ORUDIS SUPPOSTE
1 supposta a sera per 14gg
Fertiplus compresse
una compressa a sera per tre mesi
dopo 20gg ripetere spermiogramma

dopo aver finito la cura che mi era stata prescritta ho aspettato 4gg ed ho eseguito lo spermiogramma
data 7/11/2009

aspetto torbido
volume 3,2 ml
coagulo presente
viscosità normale
colore opalescente
fluidificazione dopo 30 minuti incompleta
ph 7,8
spermatozoi 8 minlioni/mil

motilità rapida a 1 ora 1% a 2 ore o% a 7 ore 0%
motilità progressiva lenta a 1 ora 9% a 2 ore 3% a 7 ore 0%
motilità non progressiva a 1 ora 19% a 2 ore 12% a 7 ore 6%
immobili a 1 ora 70% a 2 ore 85% a 7 ore 94%

valutazione infiammatoria del tratto genitale
roud cell 11,0 per dieci alla sesta /ml
agglutinazioni microscopiche rare
agglurinazioni macroscopiche rare
emazie assenti
albubina test negativo

valutazione morfologica
normali 9%

test eosina
vivi 71% morti 29%

valutazioni morfo funzionali del liquido seminale
spermatozoi 8 mil/ml
volume 3,2 ml
forme normali 9
normalmente mobili a 1 ora 2% a 2 ore o % a 7 ore 0 %
numero spermatozoi totale 26,6 mil/ml
spermatozoi morfologicamente normali 2,3 mil/ml
spermatozoi morfofunzionalmente validi il mil/ml a 1 ora 0% a 2 ore O% a 7 ore 0%
indice motilità 1,2 (1-4)

SPERMIOCULTURA NEGATIVA

successivamente a tale ultimo esame del liquido seminale mi rivolgo anche ad un altro andrologo il quale mi consiglia di sotopormi a visita chirurgica per intervento al varicocele.

il giorno dopo mi reco dal chirurgo il quale mi consiglia di operarmi.

in data 18/11/2009 mi sottopongo ad intervento chirurgico (il chirurgo mi ha riferito che le vene occluse a sinistra sono state due)

sono stato a letto per una settimana circa dopo l'intervento dopodichè ho ripreso la mia attività quotidiana.

circa un mese fà ho avuto problemi suppongo alla prostata(che sentivo come se mi pulsasse) accompagnato da una leggera febbre per due o tre giorni. Mi sono rivolto ad un urologo il quale ha preferito non visitarmi perchè a detta sua se avesse toccato la prostata mi sarebbe ritornata la febbre.intanto lo stesso mi ha prescritto permixon cp 320 ml (1cp mattina e 1 cp sera x30gg)
Flaminase cp
1 cp ogni otto ore x 15 gg
e di effettuare la spermiocultura per la ricerca di clamidia, micoplasma e candida.

oggi ho ritirato l'esame ma è tutto negativo. come se non bastasse da diversi giorni avverto un dolore sopra l testicolo sinistro.

stasera ho prenotato la visita dall'urologo, ma secondo voi la situazione attuale dovuta all'alterazione del liquido seminale può essee dovuto a qualche problema di infiammazione o mi devo rassegnare difronte a questa situazione.

Vi ringrazio di nuovo per la disponibilità, non so veramente come ringraziarvi. spero che almeno voi riusciate a darmi qualche consiglio giusto che mi aiuti tra l'altro a capire che cosa c'è che non va.

N.B. (gli eami ormanali li ho effettuati e sono tutti nella norma)
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,

visto il costante "basso" numero di spermatozoi per ml, è stata fatta anche una valutazione ormonale completa ed un'indagine citogenetica.

Se non fatte bisogna riconsultare l'andrologo .

Un cordiale saluto.
[#6] dopo  
Utente 110XXX

Iscritto dal 2009
si la valutazione ormonale è stata fatta e sembra essere tutto nella norma.
Il problema è che io ho diversi fastidi, da ultimo il dolore alla parte superiore del testicolo sinistro.

Tutto questo può derivare da un'infezione, un'infiammazione o non so cosa?
[#7] dopo  
Utente 110XXX

Iscritto dal 2009
ah dimenticavo, successivamente all'intervento al varicocele non ho fatto ancora nessun esame del liquido seminale.

[#8] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

visto quello che ci scrive è forse giunto il momento di riconsultare il suo andrologo, ripetere l'esame del liquido seminale e con lui impostare poi in diretta tutte le successive ed eventuali misure diagnostiche e infine terapeutiche del caso.

Un cordiale saluto.