Login | Registrati | Recupera password
0/0

Controlli post intervento chirurgico e susseguenti terapie per k endometrio

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2008

    Controlli post intervento chirurgico e susseguenti terapie per k endometrio

    MIA MOGLIE 50 ANNI DOPO AVER SUBITO AD AGOSTO DELLO SCORSO ANNO UN INTERVENTO CHIRURGICO PER K ENDOMETRIALE CON SUSSEGUENTE ISTEROCTOMIA, ASPORAZIONE DELLE OVAIE E LINFOADENOCTOMIA(2 LINFONODI OTTURATORI POSITIVI SU 24 LINFONODI ISOLATI)SI E' SOTTOPOSTA A 6 CICLI DI CHEMIO(CIS PLATINO E EPIRUBICINA) + 25 RADIO LOCALIZZATE.HA TERMINATO IL TUTTO IL 6 DI MARZO, IL 23 HA EFFETTUATO LA VISITA ONCOLOGICA NELLA QUALE IL MEDICO HA FATTO IL PIANO DEI CONTROLLI DA ESEGUIRE: T.A.C.ADDOME COMPLETO OGNI SEI MESI, ECOGRAFIA OGNI SEI MESI (OGNI 3 MESI UNA DELLE 2). IL 31 DI MARZO HA FATTO LA VISITA DAL GINECOLOGO CHE L' HA OPERATA IL QUALE HA DETTO DI VOLER ESEGUIRE UNO STRSCIO MA ALLA PROSSIMA VISITA FRA 3 MESI PERCHE' AL MOMENTO LA ZONA PRESENTAVA ANCORA DEI SEGNI DELLE RECENTI RADIO.ENTRAMBI HANNO DETTO CHE I MARCATORI IN QUESTO TIPO DI TUMORE NON SONO CONSIGLIATI.LA SEQUENZA DI TUTTI QUESTI CONTROLLI PER I PRIMI 2 ANNI E' DA EFFETTUARE OGNI 3 MESI PERCHE' IL RISCHIO DI RECIDIVE E' MAGGIORE. LA DOMANDA E' QUESTA : E' GIUSTA L'IMPOSTAZIONE DEI SUDDETTI CONTROLLI? L' ONCOLOGO HA ANCHE DETTO CHE PIU' AVANTI ANCHE IN VIRTU' DI EVENTUALI SINTOMATOLOGIE SI RISERVA DI FARE ESAMI PIU' AMPI PERCHE' SECONDO LUI LA RICERCA OPPRIMENTE DI PATOLOGIE IN ALTRE SEDI NON E' CONSIGLIABILE. GRAZIE PER LE RISPOSTE CHE MI VORRETE DARE.



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 365 Medico specialista in: Oncologia medica

    Risponde dal
    2004
    Gentile Utente,

    direi che si tratta di una impostazione di follow-up corretta. Un grande in bocca al lupo per tutto.

    Cari saluti

    Carlo Pastore
    www.ipertermiaroma.it


    Dr. Carlo Pastore
    www.ipertermiaitalia.it

  3. #3
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2008
    LA RINGRAZIO PER LA RISPOSTA DOTT. PASTORE SONO CONTENTO CHE ANCHE LEI MI ABBIA CONFERMATO LA LINEA SEGUITA DAI MEDICI CHE HANNO IN CURA MIA MOGLIE. PER IL SUO AUGURIO CHE CREPI IL LUPO.



  4. #4
    Indice di partecipazione al sito: 365 Medico specialista in: Oncologia medica

    Risponde dal
    2004
    Di nulla, figurati...

    Cari saluti

    Carlo Pastore
    www.ipertermiaroma.it


    Dr. Carlo Pastore
    www.ipertermiaitalia.it

  5. #5
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2008
    DOTT.PASTORE SOTTOPONGO A LEI E AD ALTRI SUOI COLLEGHI CHE MI VORRANNO RISPONDERE,IL RISULTATO DELLA TAC EFFETTUATA DA MIA MOGLIE."SOMMINISTRATI PER EV 140ML DI MCD(ULTRAVIST 370).NON LINFOADENOPATIE ASCELLARI ED ILO-MEDIASTINICHE.NON VERSAMENTO PLEURICO PERICARDICO.PERVIETA' DELLE PRINCIPALI VIE AEREE TRACHEO BRONCHIALI.MICRONODURALITA'PARENCHIMALE MILLIMETRICA,TC ASPECIFICA A LIVELLO DEI TERRITORI VENTRALI DEL LOBO SUPERIORE DX. STIA FIBROTICA PARENCHIMALE IN CORRISPONDENZA DEI TERRITORI LATERO -BASALI DEL LOBO INFERIORE DX. ALTRE STRIE FIBROTICHE PARENCHIMALI IN CORRISPONDENZA DEL SEGMENTO INFERIORE DELLA LINGULA E A SEDE ANTERO BASALE INFERIORE SX.CONCOMITANO A TALE LIVELLO ALCUNE BRONCHIECTASIE VEROSIMILMENTE DA TRAZIONE.LIMITATO ADDENSAMENTO PARENCHIMALE DI VEROSIMILE NATURA FIBROTICA IN PARACARDIACA A LIVELLO DEL LOBO MEDIO.FEGATO NEI LIMITI MORFODIMENSIONALI.IPODENSITA'MILLIMETRICA DI DIFFICILE CARATTERIZZAZIONE PER LE ESIGUE DIMENSIONI,IN PRIMA IPOTESIMICROCISTICA,IMMODIFICATA RISPETTO AL PRECEDENTE CONTROLLO, E A LIVELLO DEL VII SEGMENTO EPATICO. COLECISTI ALITISIACA.NON DILATAZIONE DELLE VIE BILIARI INTRA ED EXTRA EPATICHE.NEI LIMITI LA MILZA,IL PANCREAS,LE SURRENI E I RENI.NON SEGNI DI UROPATIA OSTRUTTIVA.NEI LIMITI LA VESCICA.ESITI DI ISTEROANNESSIECTOMIA.NON IMMAGINI RIFERIBILI A RECIDIVA LOCO REGIONALE.NON LINFONODI DI DIMENSIONI PATOLOGICHE A SEDE ADDOMINO-PELVICA ED INGUINALE." GRAZIE PER LE RISPOSTE CHE MI SARANNO DATE



  6. #6
    Indice di partecipazione al sito: 365 Medico specialista in: Oncologia medica

    Risponde dal
    2004
    Direi che va tutto bene.

    un caro saluto

    Carlo Pastore
    www.ipertermiaroma.it


    Dr. Carlo Pastore
    www.ipertermiaitalia.it

  7. #7
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2008
    IL MEDICO ONCOLOGO CHE HA IN CURA MIA MOGLIE DOPO AVERE ESAMINATO LA TAC HA DETTO CHE NON CI SONO COSE PARTICOLARI E HA DISPOSTO UNA ECOGRAFIA ADDOME COMPLETO FRA 3 MESI PIU' ESAMI DEL SANGUE DOSAGGIO CA 125. E' GIUSTO QUESTO PERCORSO?
    GRAZIE PER LA RISPOSTA



  8. #8
    Indice di partecipazione al sito: 365 Medico specialista in: Oncologia medica

    Risponde dal
    2004
    Gentile Utente,

    concordo con il programma del Collega.

    un caro saluto

    Carlo Pastore
    www.ipertermiaroma.it


    Dr. Carlo Pastore
    www.ipertermiaitalia.it

  9. #9
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2008
    GRAZIE PER LA RISPOSTA DOTTOR PASTORE ,APPROFITTERO' DI NUOVO DELLA SUA DISPONIBILITA' IN FUTURO SE AVRO' DEI QUESITI DA PORRE.



  10. #10
    Indice di partecipazione al sito: 365 Medico specialista in: Oncologia medica

    Risponde dal
    2004
    Nessun problema... un caro saluto

    Carlo Pastore
    www.ipertermiaroma.it


    Dr. Carlo Pastore
    www.ipertermiaitalia.it

  11. #11
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2008
    DOTTOR PASTORE MI FACCIO RISENTIRE A DISTANZA DI QUALCHE MESE PER AVERE UN SUO PARERE SU DI UNA ECOTOMOGRAFIA ADDOME COMPLETO EFFETTUATA DA MIA MOGLIE E CHE RIENTRA NEL PROGRAMMA DEI CONTROLLI PERIODICI. NOI ABBIAMO L'APPUNTAMENTO CON L'ONCOLOGO PER LA PROX. SETTIMANA QUANDO CIOE' AVREMO ANCHE I RISULTATI DEGLI ESAMI DEL SANGUE ( EMOCROMO E CA DOS. 125) NEL FRATTEMPO SPERO CHE LEI CI POSSA TRANQUILLIZZARE SU L'ESITO DELLA ECOTOMOGRAFIA. IL REFERTO DICE : FEGATO DI DIMENSIONI NEI LIMITI SUPERIORE ED ECOSTRUTTURA DISOMOGENEA INDENNE DA LESIONI FOCALI SOSPETTE ECOPERCEPIBILI. COLECISTI ALITIASICA. NON DILATAZIONE DELLE VIE BILIARI INTRAEPATICHE. MAL VALUTABILE IL PANCREAS PER METEORISMO INTESTINALE.MILZA NEI LIMITI. NON APPREZZABILI SIGNIFICATIVE ALTERAZIONI A SEDE RENALE BILATELARMENTE NE' DILATAZIONE DELLE VIE ESCRETRICI. VESCICA DISTESA INDENNE DA LESIONI AGGETTANTI.NON MASSE A SEDE PELVICA. AORTA ADDOMINALE DISTALE DI CALIBRO CONSERVATO. NON MASSE A SEDE SURRENALICA. NON VERSAMENTO ENDOPERITONEALE. LA RINGRAZIO PER LA SUA RISPOSTA



  12. #12
    Indice di partecipazione al sito: 365 Medico specialista in: Oncologia medica

    Risponde dal
    2004
    Direi che è tutto ok...

    un caro saluto

    Carlo Pastore
    www.ipertermiaroma.it


    Dr. Carlo Pastore
    www.ipertermiaitalia.it

Discussioni Simili

  1. Markers ca19.9 e ca50 in aumento
    in Oncologia medica
    Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 26/04/2009, 10:51
  2. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 10/05/2009, 00:03
  3. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 24/03/2009, 14:25
  4. Neoplasie dell'endometrio
    in Oncologia medica
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 19/05/2009, 12:19
  5. Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 22/05/2009, 15:01
ultima modifica:  25/10/2014 - 0,14        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896
 
@media only screen and (max-width: 767px) { #banner { display:none;} }