Utente 286XXX
Buongiorno.
Il dermatologo al quale mi sono rivolto per un problema di capelli mi ha prescritto propecia(finasteride 1mg) per un' inizio di alopecia androgenteica.
Il punto e' che documentandomi un po' mi e' parso di capire che ci sono pareri discordanti(sopratutto tra urologi/dermatologi) sul suo utilizzo in quanto gli effetti collaterali a lungo termine non sono conosciuti del tutto.
Ho letto il bugiardino della casa farmaceutica che afferma che la somministrazione del farmaco, puo' causare effetti indesiderati nella sfera sessuale(calo della libido,disfunzioni erettili,disordini dell'eiaculazione,ecc)in una percentuale molto bassa.
Ho altresi letto che sono documentate in letteratura alcune ricerche-di cui allego i link-:

http://www.calvizieonline.net/index.php?show=13322&pageNum=0

http://www.calvizieonline.net/index.php?show=13342&pageNum=0&searchField=finasteride&sito=195

in cui mi sembra di capire che ci siano effetti avversi anche sulla qualita' del liquido seminale.
In sostanza non Vi nascondo che sono un po' dubbioso se iniziare a prendere il farmaco o meno.
Ho quindi 3 domande da farVi:
1)Nella Vostra pratica clinica vi sieti mai imbattuti a dover curare pazienti che avevano avuto "problemi" causati dal farmaco?
2)Corro qualche rischio nel compromettere la mia fertilita'se assumo il farmaco?
3)E' consigliabile fare qualche esame preventivo(spermiogramma,ecc.) nel caso decidessi di assumere il farmaco?
In attesa delle Vostre risposte che spero possano metter fine ai miei dubbi,vi porgo i miei cordiali saluti

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore
a seguire copia incolla che faccio prima.
1)Nella Vostra pratica clinica vi sieti mai imbattuti a dover curare pazienti che avevano avuto "problemi" causati dal farmaco? Si ma per dosaggi maggiori, 1 mg/die è assai raro che dia problemi

2)Corro qualche rischio nel compromettere la mia fertilita'se assumo il farmaco? Modiche alterazioni spermatiche sì, fertilità in senso stretto no, annidamento del feto nell' utero sì. Per cui sospenda se cerca figli.
3)E' consigliabile fare qualche esame preventivo(spermiogramma,ecc.) nel caso decidessi di assumere il farmaco? No. a meno che non stia cercando figli da più di un anno.
[#2] dopo  


dal 2010
Grazie mille dottore per la sue risposte molto rassicuranti.
In ogni caso e' possibile avere altri riscontri di altri specialisti andrologi/urologi?
In attesa
Cordiali saluti
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,

oltre alle sintetiche ma corrette indicazioni ricevute dal collega Cavallini che mi ha preceduto, se desidera poi avere altre informazioni mirate su questi problemi, legati all'assunzione di farmaci "pericolosi", le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=69475

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

lei pone un problema molto "scivoloso".
E' vero, la finasteride interferisce con alcuni processi ormonali che , in qualche modo, possono influenzare i processi della fertilità e attività sessuale.
Alcuni pazienti ne risentono moltissimi altri no.
non è possibile, a mio modesto parere, sapere quali siano i primi o gli altri.
Direi che è l'interessato che deve valutare se il "rinforzo pilifero" sia così importante da correre il rischio di piccoli, importanti effetti collaterali.
Come in tanti aspetti della vita, si tratta di scelte. Per fortuna non di tipo "vitale"
cari saluti

[#5] dopo  


dal 2010
Graze mille dottori.
Credo che optero' per un nuovo look...rasato!

Cordiali saluti
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

mi sembra la sua una decisione saggia e condivisibile!

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com