Utente 175XXX
Salve,
ho 38 anni, nelle ultime due settimane ho notato sul lato sinistro del pene, una sorta di nodulo, e la vena che passa sotto il glande ingrossata e con la stessa tensione del nodulo stesso.
Nel passare dei giorni ho notato che al nodulo ne sono succeduti altri, che sembrano seguire una linea curva come se si trattasse di una vena;perciò ho pensato che potrebbe trattarsi di vene ingrssate che passano un po' più sotto e non sono perciò evidenti come quella sotto il glande.
Non ho dolore.
Ma la cosa mi impressiona anche perchè ho la senzazione che si estenda di giorno in giorno.
Anche a riposo ci sono gli stessi sintomi, in questi giorni è tutto chiuso e non so se agiire d'urgenza.
Ho come la sensazione che nelle vene ci sia una particolae pressione. E' importante dire che il tutto è comparso dopo fequenti e lunghe masturbazioni.
Cerco di evitare erezioni, ma di notte ovviamente non posso contrllale.
Cosa mi cosigliate?
Grazie sin d'ora

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore 17548,

potrebbe trattarsi di una infiammazione delle vene superficiali ( una flebite) del pene legate alla eccessiva stimolazione manuale
si faccia vedere dal suo medico che le consiglierà la terapia più idonea
cari saluti
[#2] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
si potrebbe trattare di una flebite di una vena superficiale che si cura con pomate
[#3] dopo  
Dr. Domenico Battaglia
24% attività
0% attualità
8% socialità
ESTE (PD)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2006
Caro Paziente,
contatti un Urologo, Sono d'accordo con i Colleghi che mi hanno preceduto